Pirata travolge 14enne e fugge: beccato grazie al gasolio su strada

Ha investito un 14enne che si trovava a bordo del suo scooter e ora un 28enne di Palestrina dovrà rispondere di lesioni personali colpose e di fuga in seguito all'incidente stradale. Era con una Mercedes classe A

Un'auto pirata ha travolto un 14enne a Roma, in zona San Cesareo e poi si è data alla fuga senza prestare soccorso. Era a bordo della sua Mercedes classe A il 28enne di Palestrina incastrato dalla scia di carburante che ha lasciato a terra. Proprio grazie a questa scia la fuga dell'operaio è durata pochissime ore, è stato arrestato domenica mattina alle 8 dai Carabinieri di San Cesareo. L'accusa è pesante, visto che si prospettano lesioni personali colpose e fuga in seguito ad incidente stradale.

Soltanto poche ore prima l'arresto stava percorrendo via Filippo Corridono quando, alla guida di una Mercedes, ha travolto e investito una moto 50cc Honda guidata da un ragazzo di 14 anni che risiede a Colonna. L'investito è stato trasportato in ospedale a Palestrina ma purtroppo, a causa delle gravissime fratture riportate ora si trova ricoverato in prognosi riservata all'interno del presidio ospedaliero Bambino Gesù.

Il 28enne è stato fermato dai carabinieri proprio mentre stava scendendo dall'auto, non si era accorto della scia di carburante che aveva lasciato per circa 3 km. Lo hanno quindi trasportato all'ospedale di Palestrina per poter effettuare i soliti controlli sulla droga e sull'alcol e, come riferisce il Roma Today, è risultato positivo ad entrambi. È stato quindi condotto in casa dove al momento si trova agli arresti domiciliari.