Roma, rubano zaino con 2mila euro a turista: in manette due algerini

La Polizia di Roma ha arrestato due cittadini algerini di 23 e 27 anni responsabili di aver rubato uno zaino con 2mila euro dentro ad un turista cinesi che si trovava nei pressi della stazione Termini

Alcuni agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio hanno bloccato e tratto in arresto due cittadini di nazionalità algerina alla stazione Termini di Roma. I due algerini, di 23 e 27 anni, sono responsabili di un furto ai danni di un viaggiatore straniero.

I due giovani ladri, tra cui uno già noto alle forze dell'ordine per precedenti reati predatori, sono stati infatti notati dagli agenti della polizia di Roma mentre uscivano da un esercizio commerciale in via Giolitti, a pochi passi dalla stazione Termini. I due avevano un atteggiamento molto sospetto e sono stati visti mentre si passavano di mano uno zaino in maniera frettolosa all'uscita del negozio. I poliziotti hanno quindi deciso di fermarli per effettuare un controllo e accertare la situazione: appena bloccati i due stranieri hanno confessato di aver rubato la zaino ad un turista cinese che si trovava all'interno del negozio. Nello zaino c'erano circa 2mila euro in contanti, che fortunatamente sono stati riconsegnati al legittimo proprietario, che è stato rintracciato in stazione poco dopo. La vittima, dopo essere tornata in possesso di soldi e zaino, ha sporto formalmente denuncia.

I due cittadini algerini sono finiti in manette per il reato in concorso di furto in danno di un viaggiatore e sono stati posti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Gli arresti effettuati alla stazione di Roma nella giornata di oggi rientrano in una serie di più ampi controlli straordinari disposti dal Servizio Polizia Ferroviaria, che ha coinvolto anche le Unità Cinofile della Questura. Grazie a questa operazione è stato possibile controllare moltissimi viaggiatori in transito alla stazione. Oltre ai due arrestati, sono stati controllati un centinaio di bagagli, sono state poi identificate circa 490 persone, di cui 3 sono state indagate e altre 2 segnalate per uso di sostanze stupefacenti.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?