Roma, seconda città al mondo per ore perse al volante e decima per traffico

Roma é la seconda cittá al mondo per ore perse nel traffico, e la decima per congestione stradale.

Secondo un recente studio sulla viabilitá e il traffico globale, Roma é la seconda cittá al mondo per numero di ore trascorse imbottigliati nel traffico. A rivelarlo é il “Global Traffic Scorecard”, uno studio portato avanti dalla societá Inrix con l’obiettivo di rilevare dati e insights annuali sul traffico nei vari contenti del globo. Secondo lo studio, nel 2018 Roma si aggiudica la medaglia d’argento per ore perse al volante, seconda soltanto alla capitale colombiana Bogotá. Se infatti un guidatore medio di Bogotá nel 2018 ha speso circa 272 ore imbottigliato nel traffico, un cittadino medio della Capitale ne avrebbe trascorse ben 254.

Ma c’é di piú. Secondo la classifica 2018, Roma si collocherebbe anche nella top ten mondiale delle cittá maggiormente congestionate del traffico. Monitorando il fattore traffico infatti Roma sarebbe quindi la decima cittá al mondo a soffrire di congestione stradale. Un dato che sommato a quello precedente riporta un quadro piuttosto critico in termini di viabilitá nella capitale italiana. Il premio ‘cittá piú congestionata’ se lo aggiudica Mosca, seguita rispettivamente da Instabul e Bogota. Al quarto e quinto posto, si collocano invece Cittá del Messico e San Paolo, seguite da Londra, Rio de Janeiro, Boston e San Pietroburgo.

Capitali europee e cittá del Sud America si contendono quindi la classifica mondiale delle cittá piú congestionate dal traffico. Roma la cittá italiana piú malata di traffico e decima al mondo per code, ingorghi e bassa mobilitá su strada. Roma é anche la seconda cittá al mondo per ore perse al volante, seguita immediatamente da Londra con una media di 210 ore nel traffico per guidatore l’anno. Secondo lo studio, la congestione stradale sarebbe costata alla capitale britannica e al Regno Unito ben 8 miliardi di sterline nel 2018. Per un guidatore londinese nel 2018le spese medie dovute al traffico e alla scarsa viabilitá si aggirerebbero intorno alle 1.680 sterline.