Roma, senegalese ferisce agenti: frattura alla mano per uno dei due

Lo straniero aveva occupato abusivamente un edificio nell'area del Casale della Cervelletta. Per sfuggire al controllo ha aggredito gli agenti: frattura alla mano per uno dei due feriti. L'uomo aveva subìto un decreto di espulsione, mai ottemperato, come denunciato dal presidente del Municipio IV

Aveva occupato abusivamente un edificio nell'area del Casale della Cervelletta a Roma, ma è stato scoperto e tratto in arresto durante la giornata di ieri da una pattuglia della polizia locale.

Si tratta di un pregiudicato senegalese di 25 anni, che ha tentato di sottrarsi al controllo da parte degli agenti, rivoltandosi immediatamente contro di loro. Sono in due a rimanere colpiti ed a dover ricorrere alle cure del pronto soccorso, uno dei quali ha riportato la frattura ad una mano.

Dopo la colluttazione, gli uomini in divisa sono finalmente riusciti a far scattare le manette ai polsi dell'africano. Condotto in caserma, il 25enne ha subito una denuncia per occupazione di edificio pubblico ed è stato incriminato con l'accusa di minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Durante le operazioni di identificazione sono, inoltre, emersi i suoi numerosi precedenti per reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Rinchiuso dietro le sbarre di una cella di sicurezza, lo straniero si trova in attesa del giudizio direttissimo.

Dure le parole di condanna di Roberta Della Casa, presidente del Municipio IV di Roma. "Il Casale della Cervelletta è uno dei luoghi simbolo del nostro territorio ed il nostro interesse è quello di farlo tornare un luogo fruibile dalla cittadinanza.", ha riferito il presidente come riportato da "TerzoBinario". L'extracomunitario era, tra l'altro, già stato colpito da decreto di espulsione, come raccontato da Della Casa, a quanto pare inutile. "Questo soggetto in realtà non è mai partito e durante un controllo ha aggredito due nostri agenti finiti in pronto soccorso, uno di loro ha una brutta frattura ad una mano. L’aggressore è stato arrestato. Un sincero ringraziamento ed un augurio di pronta guarigione ai nostri ragazzi".

Commenti

Romalupacchiotto

Sab, 18/05/2019 - 19:23

Espulso e che faceva in giro per Roma? Mi sembra che l'espulsione di questi personaggi sia una tale barzelletta che piu' ridere non si puo'. Chi è espulso lo venga a prendere la polizia del suo paese altrimenti nessuno ottempera.