Roma, stop alle botticelle durante le ondate di calore

Un’ordinanza del sindaco di Roma Virginia Raggi vieta la circolazione delle “botticelle” nelle giornate caratterizzate da ondate di calore con particolare intensità

A Roma è stata vietata con un’ordinanza del sindaco Virginia Raggi la circolazione dei veicoli trainati da animali nelle giornate che presentano ondate di calore particolarmente intense. A riportarlo è l’Ansa.

Nel particolare, l’ordinanza si rivolge alle cosiddette “botticelle”, piccole carrozze trainate da cavalli. L’ordinanza è relativa al livello di rischio 3 del Bollettino del Sistema Nazionale di Sorveglianza. Il Ministero della Salute cerca di prevenire gli effetti negativi delle ondate di calore sulla salute della popolazione e, di conseguenza, si vuole tutelare anche quella degli animali.

Le “botticelle” sono una tradizione a Roma e quello di portare nella Capitale una piccola carrozza trainata da un cavallo è un mestiere che in pochi svolgono ancora. Visto che si tratta di un lavoro che conta sulla presenza di un animale, anche la sua salute va tutelata.

Nelle giornate di caldo intenso la circolazione delle “botticelle” sarà permessa soltanto dalle 18 in poi e soltanto se la temperatura sarà inferiore ai 30 gradi.

L’ordinanza del sindaco Raggi è da ritenersi immediatamente esecutiva e avrà validità fino al 30 settembre. Il provvedimento è stato emanato in attesa dell’approvazione da parte dell’Aula del regolamento che porterà alla chiusura di questa pagina di sofferenza per i cavalli, come avrebbe sottolineato lo stesso sindaco.