Lo sfogo del marito della Raggi: "Salvini mi ha rovinato le vacanze"

Il marito di Virginia Raggi si lamenta sul suo blog per le vacanze rovinate dalla crisi di governo: "Ogni giorno è un continuo di squilli di telefono". E attacca Salvini: "Colpa di quel personaggio che va in giro con un mojito in una mano e un rosario nell’altra"

Questa crisi di governo aperta nel mese del solleone, Andrea Severini, attivista pentastellato, noto per essere il marito di Virginia Raggi, proprio non l’ha digerita. “Con una sindaca in casa e la mia passione per la politica fin da bambino, faccio fatica a rilassarmi come si dovrebbe quando non si lavora”, si lamenta sul suo blog, al quale affida un lungo commento sugli ultimi sviluppi della politica nazionale.

E se la prende innanzitutto con Matteo Salvini, reo, fra le altre cose, di avergli rovinato le vacanze. “Ogni giorno è un continuo di squilli di telefono, di messaggi e di hai visto quello, hai sentito quell’altro, ma ora a Roma che succede? e quindi?”, si sfoga il “first gentleman” capitolino. “Decisamente non sono state delle ferie proprio tranquille”, ammette apertamente. Colpa di “un bel raffreddore con mal di gola che dura da un po’ di giorni”, ma soprattutto, prosegue qualche rigo dopo, di “quel personaggio che va in giro con un mojito in una mano e un rosario nell’altra”.

“In questi giorni però è bellissimo vedere il suo panico e il suo imbarazzo”, si consola il consorte della Raggi, ribattezzando il leader della Lega come “er piroetta” per le sue giravolte politiche. L’ultima, secondo Severini, sarebbe la proposta di affidare la premiership di un nuovo esecutivo gialloverde a Luigi Di Maio. “Soprannome perfetto - attacca - per uno che crede di stare all’Opèra di Parigi o meglio al Papeete e invece dovrebbe stare al Viminale e governare insieme agli altri l’Italia”.

E ce n’è anche per Zingaretti. È un perfetto “Mister Italia”: “Parla ma dalla bocca non esce nulla, anzi si, esce proprio il nulla”, commenta l’attivista pentastellato che però lancia un assist al segretario del Pd. “Il ballerino spero rimanga per sempre a girare in piroette senza fine, ora tocca a Mister Italia sperando che dalla sua bocca esca qualcosa di concreto”, conclude Severini.

Commenti

Divoll

Ven, 30/08/2019 - 02:12

Voi, invece, avete finito di rovinare Roma, che e' un tantinello peggio.

Yossi0

Dom, 01/09/2019 - 22:06

si rilassi e cambi lavoro, se ne è capace sopratutto perché i romani farebbero molto volentieri a meno della sua consorte; per voi è sempre colpa di qualcun'altro e ora che avete fatto la pace con i pdioti, a chi attribuirete i mali di roma ? magari a michelangelo caetani ...