Si accodava agli automobilisti al telepass pur di non pagare il pedaggio, 37enne evade migliaia di euro

L'uomo è stato individuato grazie alle telecamere poste alle barriere, che lui oltrepassava non pagando mai la quota di viaggio. Ora dovrà rispondere di truffa e insolvenza fraudolenta

Il sistema che aveva adottato era semplice: una volta arrivato al casello, pur di non pagare la quota di pedaggio, seguiva le automobili dotate di telepass e usciva dalla barriera autostradale (grazie a loro, sfruttando la sbarra alzata) senza versare neanche un centesimo. Così, grazie a questo espiediente, affinato nel tempo, era riuscito a risparmiare migliaia di euro di tassa, evadendo il dazio autostradale.

Evasi migliaia di euro

Secondo quanto riportato da Il Corriere della sera, lo stratagemma, che aveva funzionato fino a pochi giorni fa, aveva consentito all'uomo di non pagare una somma piuttosto rilevante, calcolata in circa 10mila euro. In base a quanto riportato, il responsabile del gesto sarebbe un cittadino di 37 anni, residente a Gaeta, in provincia di Latina, che non pensava di essere individuato grazie alle telecamere poste a ogni casello.

Le telecamere ai caselli

L'uomo, infatti, sarebbe stato identificato grazie ai sistemi di videosorveglianza presenti alle barriere dove usciva senza pagare. Nelle immagini è evidente come il 37enne, pur di non pagare la sua quota di viaggi, si accodasse ad altri automobilisti, che oltrepassavano le sbarre grazie all'utilizzo del dispositivo del telepass. A far avviare le indagini sull'uomo è stata la società Autostrade per l'Italia, con una denuncia per truffa e insolvenza fraudolenta.

Il provvedimento contro il 37enne

L'autorità giudiziaria di Santa Maria Capua Vetere ha subito dato disposizioni per rintracciare subito il guidatore fraudolento. Il 37enne, identificato subito, già mentre si trovava alla guida del suo veicolo, alla fine è stato rintracciato anche dagli agenti del commissariato di Gaeta. Per l'uomo è stato diposto il sequestro preventivo delle targhe e della carta di circolazione.

La tecnica del telepass

Nel novembre del 2019, in Veneto, un altro automobilista aveva adottato una tecnica identica, pur di non pagare il pedaggio autostradale. In quel caso, il guidatore, aveva approfittato del passaggio sotto al telepass per 99 volte. In quel caso, il guidatore originario della Svizzera ma residente in Bulgaria, l'uomo avrebbe evaso alla società Autostrade circa 8mila euro. Come il 37enne laziale, l'uomo aveva messo a punto lo stesso piano, riuscendo a nascondersi dietro alle vetture in marcia e a passare prima che la sbarra si chiudesse davanti a lui. In quella circostanza, però, il cittadino svizzero avrebbe ricevuto l'avviso di chiusura delle indagini con una richiesta di archiviazione. Nel 2017, invece, un altro automobilista non avrebbe pagato il pedaggio autostradale per mille volte.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 16/01/2020 - 17:54

Basta farglieli pagare con interessi e pesante multa.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 16/01/2020 - 18:46

ma credete che paghera' realmente?? ahahahaha

necken

Gio, 16/01/2020 - 19:30

in Svizzera si paga l'una tantum per anno forse non se ne è reso conto in Italia che in Italia funziona diversamente, per gli altri basta non pagare tanto prima o poi arriva sempre un condono....chia ha dato ha dato chi ha avuto ha avuto scordiamoci il passato diceva un detto ben noto ....