Tenta furto in appartamento e poi aggredisce agenti con il coltello

Gli agenti, accorsi nell'appartamento dopo una segnalazione al 112, sono stati aggrediti da un tunisino 31enne armato di coltello

Ha aggredito con il coltello gli agenti della Polizia di Stato che erano intervenuti per fermarlo mentre tentava il furto in un appartamento.

È successo a Fiumicino dove da una deelle abitazioni di via Tullio Ostilio è partita una segnalazione al 112 in cui si avvertiva la sala operativa della presenza di un uomo che si stava introducendo in un appartamento dopo essere salito sulla scala esterna che porta dal ballatoio del primo piano all'appartamento.

Qui il ladro ha forzato la serranda di una delle finestre e si è introdotto all'interno dell'appartamento. Ricevuta la segnalazione gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Fiumicino si sono precipitati sul posto e individuato l'appartamento sono entrati e si sono trovati davanti un tunisino di 31 anni che, nonostante le intimazioni di fermarsi da parte della Polizia, si è scagliato contro di loro armato di coltello tentando di colpirli. Dopo una breve colluttazione gli agenti sono riusciti a disarmare e bloccare il tunisino che è stato portato negli uffici del commissariato.

Ora il 31enne dovrà rispondere di tentato omicidio e tentato furto aggravato.