Sì alla class action, ma non sarà retroattiva

La retroattività sarà cancellata con un emendamento a firma Alberto
Balboni contenuto in un nuovo fascicolo che arriverà in
giornata. Secondo il testo del ddl uscito dalla commissione Industria
sono possibili azioni di classi contro frodi messe in atto a
partire dal luglio 2008

Roma - Niente più retroattività per la normativa sulla class action. Ad annunciarlo è stato Antonio Paravia, relatore del disegno di legge sullo sviluppo all’esame del Senato in cui sono contenute le misure sull’azione risarcitoria collettiva. La retroattività sarà cancellata con "un emendamento a firma Alberto Balboni", ha spiegato, "contenuto in un nuovo fascicolo che arriverà in giornata".

Modificata la norma Secondo il testo del ddl uscito dalla commissione Industria sono possibili azioni di classi contro frodi messe in atto a partire dal luglio 2008. Con l’emendamento della maggioranza si cancellerebbe anche questa breve retroattività. L’emendamento sarebbe contenuto in un fascicolo aggiuntivo ancora non diffuso a palazzo Madama.