Sacconi: "Cig in deroga prorogata per il 2011"

Il ministro del Welfare fa sapere che in un provvedimento a fine anno il governo prorogherà la cassa integrazione in deroga e gli strumenti di
ammortizzazione sociale per tutto il 2011. Il provvedimento varrà anche per la Fiat di Pomigliano

Roma - Il governo prorogherà la cassa integrazione in deroga e gli altri strumenti di ammortizzazione sociale per tutto il 2011. Lo ha annunciato il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, affermando che "ci sarà un provvedimento a fine anno". La definizione delle risorse sarà conseguente alla ricognizione sull’effettivo utilizzo della cassa integrazione nell’ultimo anno.

Vale anche per Pomigliano Sacconi ha spiegato che il provvedimento varrà anche per lo stabilimento Fiat di Pomigliano d’Arco e, più in generale, gli ammortizzatori saranno applicati "per i processi di investimento che possono richiedere una pausa del lavoro". Sempre riferendosi a Pomigliano, il ministro del Welfare ha ricordato che "gli investimenti sono partiti. Per fortuna Pomigliano è un progetto in corso di attuazione".

L'utilizzo delle ore Sacconi ha sottolineato che "spesso si confondono le ore autorizzate di cassa integrazione con quelle effettivamente utilizzate dalle aziende. Il tiraggio è molto inferiore a quello che abbiamo conosciuto in passato, quest’anno si aggira sul 50%". Di fatto, ha spiegato il ministro, di fronte alle incertezze le aziende decidono di chiedere un numero di ore di cassa integrazione superiore a quello di cui poi avranno effettivamente bisogno.