Sale la tensione tra Coree Lo strappo di Pyongyang: annullato accordo militare

Sale la tensione tra le due Coree. Le Forze Armate nordcoreane hanno annunciato che annulleranno l'accordo
siglato con il Sud per evitare incidenti accidentali nelle acque del Mar
Giallo

Seul - Le Forze Armate nordcoreane hanno annunciato che annulleranno l'accordo siglato con il Sud per evitare incidenti accidentali nelle acque del Mar Giallo. E' quanto annuncia la Kcna, agenzia ufficiale del regime di Pyongyang, riportando le dichiarazioni di un generale dell'Esercito del popolo.

Sale la tensione tra le Coree Il capo di stato maggiore nordcoreano, in un messaggio trasmesso alle forze armate sudcoreane, ha inoltre minacciato un attacco immediato se il Paese vicino violasse la frontiera tra le due Coree nel Mar Giallo, ha precisato la Kcna. Questo nuovo annuncio arriva mentre Pyongyang ha deciso di rompere le relazioni bilaterali con Seoul e ha lanciato ieri nuove minacce contro la Corea del Sud. La nuova crisi tra i due Paesi, divisi dalla fine della guerra di Corea (1950-53), è stata scatenata dalla pubblicazione la settimana scorsa dei risultati di un’indagine internazionale che stabilisce che la corvetta Cheonan è stata affondata da un siluro nordcoreano. La sciagura ha provocato la morte di quarantasei marinai sudcoreani. Il segretario di stato americano Hillary Clinton ha ribadito ieri il suo sostegno alla Corea del Sud e che intende "far pagare" alla Corea del Nord il naufragio della corvetta, oltre a chiedere al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di sanzionare nuovamente Pyongyang. Clinton ha inoltre invitato il regime di Pyongyang a interrompere le sue "provocazioni e la sua politica di minacce".