SaloneSatellite Moscow, premi al design giovane: vince lo "zainetto a infusione"

Assegnati nell'ambito del salone del Mobile.Milano Moscow gli Award 2019: al primo posto la lituana Lauma Reitere con un prototipo pensato particolarmente per i più piccoli

Design senza frontiere al Salone del Mobile.MilanoMoscow dove proseguono intense le giornate di business e di incontri sulla cultura del progetto per l'arredo casa di qualità, ma è anche apprezzato e visitato con interesse il SaloneSatellite Moscow 2019, la fucina internazione dei talenti under 35 che presentano i loro prototipi alle aziende sviluppati sul tema tema Food as a Design Object. E sono stati aggiudicati i prestigiosi - e ambiti - Award 2019 con i vincitori che saranno ospitati al prossimo SaloneSatellite che si terrà in concomitanza del Salone del Mobile.Milano dal 21 al 26 aprile 2020. Ecco i vincitori.

1° premio
LAUMA REITERE, Latvia
POWER MOUSE. Zainetto per bambini per il trasporto di un sistema di infusione autonomo. Il personaggio-eroe raffigurato converte il fluido inserito in un “elisir” che dona super poteri. Il design rende il sistema di infusione più comodo da usare, senza limitazione di movimento, ed è anche un compagno di giochi per i bimbi. Il prodotto ottimizza la somministrazione della terapia e facilita l'assistenza. Motivazione: un progetto per tutti, pensato particolarmente per i più piccoli, che risolve un problema pratico e, contemporaneamente, riempie il cuore di gioia.

2° premio
OFF DUO, Russia
GROW OLD TOGETHER. Questo progetto è incentrato sull'idea della cooperazione e della condivisione intergenerazionale. Riunire generazioni differenti è importante. Aiutarsi a vicenda nella routine quotidiana apporta valore, senso e utilità ai gesti e aiuta a mantenere attive le funzioni cognitive. Inoltre, è divertente passeggiare con il cavallino di legno e il nonno, condividendo ricordi e creandone di nuovi. Motivazione: un design intelligente e utile per i bambini ma anche per le persone anziane.

3° premio
KATERINA KROTENKO, Russia
SHAPED BY FIRE. Collezione di vasi in vetro con struttura in legno che mette in scena il movimento nel tempo, la metamorfosi estetica e il ricordo. Rievocando tecniche degli anni '60, il progetto esplora la serendipità creativa suggerita dai materiali, allorché il vetro caldo fuso cattura i minuscoli dettagli del legno che brucia dando, così, origine a un’organica unione di superficie e forma.
Motivazione: un progetto ispirato alla tradizione scandinava del legno e del vetro.

Menzione speciale
EGOR BONDARENKO, Russia
ABSTRACT CHAIR. Design libero e vorticoso. Auto-espressione dell'identità dell'utente attraverso l'oggetto. Modello interamente modificabile con soluzioni illimitate. Architettura e scultura in un'immagine soggetto. Primitivismo, costruttivismo, bauhaus. Comunicazione e riflessione sul tempo attraverso l'oggetto. Design moderno da collezione.
Motivazione: un uso creativo del legno quale materiale nobile e sostenibile che ispira i giovani designer.