Batteri: ecco le parti del corpo da non toccare

Ci sono delle parti del corpo in particolare da non toccare con le mani per evitare che si diffondano batteri e germi pericolosi per la salute: ecco cosa sapere

Vi sono delle parti del corpo piene di batteri potenzialmente pericolosi per la salute dell'organismo e che, considerando che le mani sono coperte di germi, è meglio non toccare. Ecco nello specifico quali sono, così da evitare una serie di cattive abitudini comuni rischiose anche per le altre persone con le quali si è a contatto.

  • Dato che le mani contengono olii che possono ostruire i pori e peggiorare l'acne, ma anche germi che possono amplificare il problema, meglio non toccarsi il viso per mantenerlo pulito e privo di brufoli;
  • Via le mani anche dagli occhi, poiché germi e particelle di sporco qui contenute possono causare irritazioni e graffi alle cornee;
  • Mettersi le dita nell'orecchio per rimuovere il cerume in eccesso non è sicuramente elegante, ma anche poco salutare: c'è infatti il rischio di danneggiare il condotto uditivo, che è molto sottile;
  • Se è vero che l'interno del naso contiene batteri sani che aiutano a ridurre i rischi derivanti da agenti patogeni, è anche vero che mettersi le dita nel naso favorisce l'ingresso di batteri cattivi, che possono causare infezioni;
  • Bisogna tenere lontano le mani dalla bocca, perché introdurre germi pericolosi e sporco può aumentare le possibilità di ammalarsi, soprattutto dopo aver toccato la tastiera di un computer, la maniglia di un autobus o l'asse del water, pieni di batteri;
  • Mai toccarsi il sedere perché si possono diffondere ad esempio l'Escherichia Coli e anche infezioni pericolose, ad esempio per occhi e bocca;
  • Avvicinare le mani all'ombelico può portare infezioni: questa è infatti la parte più sporca del corpo, che non si pulisce bene spesso nemmeno dopo una doccia;
  • Sotto le unghie si nascondono batteri e particelle di sporco. Per tale motivo, toccarle scavando con le dita non è una buona idea perché si rischia di spargere batteri.

Queste le zone più sporche del corpo e quelle dunque da non toccare mai, così da evitare che batteri e germi si diffondano a parti più sensibili dell'organismo.