Tutti i benefici dei cachi

Il cachi è un frutto che consente di fare il pieno di vitamine e antiossidanti in vista della stagione invernale. Scopriamo insieme i suoi benefici per la salute dell’organismo

I cachi sono un frutto tipicamente autunnale capace di aumentare le difese del nostro sistema immunitario.

Nasce dall’albero appartenete alla famiglia delle Ebenacee. Lo si conosce sotto molteplici denominazioni come caco, loto o kako. Si contraddistingue per la sua altezza. È infatti in grado di raggiungere anche un’altezza di circa 15 metri. Attualmente le maggiori coltivazioni, rinomate per l’alta qualità e con esportazioni anche all’estero sono in Sicilia.

Esistono due tipologie di cachi ossia il caco-mela e il caco comune. Il primo ha un sapore vanigliato e la sua polpa è soda e croccante molto simile a quella delle mele. La seconda tipologia è invece molto dolce e dalla polpa morbida e cremosa. lI cachi è molto ricco di acqua e zuccheri È un frutto molto ricco di minerali, soprattutto potassio, calcio, fosforo e magnesio. Fonte di vitamine, come la A (presente in altissima concentrazione), la C, la E e alcune del gruppo B (niacina, tiamina e riboflavina). Anche il contenuto in antiossidanti è notevole, in particolare per quanto riguarda betacarotene, licopene e zeaxantina, per citarne alcuni.

Ecco tutti i suoi benefici per la salute del nostro organismo:

- Rafforza le difese immunitarie: consumare i cachi durante la stagione autunnale consente di potenziare l’organismo contro l’attacco di virus e batteri, tipico di questo periodo;

- Effetto antiossidante: fonte di antiossidanti è una protezione naturale contro i radicali liberi. Utile per mantenere giovane ed elastica la pelle grazie all’apporto soprattutto del betacarotene:

- Aiuto per contrastare il colesterolo: ricco di fibra insolubile il caco è un frutto capace di ridurre significativamente l’assorbimento del colesterolo. dopo un pasto questo frutto è in grado di limitare l’assorbimento dei grassi; - Stimola la diuresi: indicato per chi soffre di gastrite. Neutralizza infatti l’acidità dei succhi gastrici dello stomaco. Grazie alla presenza di potassio favorisce l’eliminazione dell’acqua a livello renale;

- Contrasta la stanchezza fisica e mentale: il cachi è consigliato a tutti coloro che praticano attività sportiva con costanza. Da mangiare sia prima dell’allenamento sportivo che dopo. Fornisce preziose energie che consentono all’organismo di ricarburare con efficacia e tempestivamente l’organismo. Grazie a questa attività è possibile ripristinare il corretto livello di minerali persi con la sudorazione;

- Previene la stitichezza: ricco di contenuto di fibra insolubile, consente di aumentare il volume fecale a livello intestinale. Favorisce l’evacuazione. I cachi infatti sono sempre stati considerati dei validi ed efficaci lassativi naturali indicati per contrastare la stipsi.