Caduta stagionale dei capelli: i rimedi naturali

Con l’arrivo imminente dell’autunno i capelli tendono ad indebolirsi e cadere. È un evento traumatico che non deve spaventare perché è di natura fisiologica

Con l’imminente cambio di stagione i capelli tendono ad indebolirsi e cadere.

Questa perdita di capelli è traumatica ma è del tutto naturale in questo periodo dell’anno. È legata infatti al regolare ciclo di ricrescita del capello. Il ciclo di formazione del capello si rinnova per ben una ventina di volte nella vita di un uomo. Questo processo di rinnovamento non avviene in tempi molto brevi. Addirittura un ciclo intero di rinnovamento può durare più anni.

La caduta stagionale varia da soggetto a soggetto. È maggiore negli uomini rispetto alle donne. Può peggiorare a causa dell’uso di farmaci, dello stress e dalle condizioni di salute generali dell’individuo. La caduta stagionale non deve spaventare. Si attiva in autunno e in primavera. Può durare anche un paio di mesi.

Ecco i rimedi naturali per salvaguardare la propria chioma in questo periodo critico:

- Curare l’alimentazione: per avere una chioma forte e sana a prova di caduta stagionale non devono mai mancare le proteine a tavola, ricavate da carne, pesce, uova, legumi e latticini. Di vitale importanza è anche fare il pieno di zinco grazie ad ostriche, pollo, manzo, cioccolato fondente. La biotina contenuta nelle verdure verdi a foglia larga, fegato, uova, frutti di bosco e gli omega 3 di cui la frutta secca ne è ricca sono un aiuto prezioso;

- Condurre uno stile di vita sano: evitare il fumo e l’abuso di prodotti e tinte troppo aggressive. Indeboliscono la chioma. Anche il phon non deve essere utilizzato a temperature troppo elevate. Dormire abbastanza e praticare attività fisica è un toccasana;

- Impacco nutriente a base di olio extravergine d’oliva: prima di fare lo shampoo massaggiare la testa con dell’olio d’oliva o olio di jojoba o di semi di lino. Serve per migliorare la circolazione sanguigna, nutrire il capello e incentivare la ricrescita naturale. Tenetelo in posa una ventina di minuti e successivamente sciacquatelo con abbondante acqua fredda;

- Impacco rinforzante: in alternativa all’impacco di olio, preparare un impacco nutriente e rigenerante con un cucchiaio di olio, un tuorlo di uovo e un cucchiaino di miele. La chioma risulterà morbida e lucente;

- Massaggiare i capelli durante lo shampoo: utilizzate uno shampoo delicato in questo periodo. Quando lo applicate massaggiate il cuoio capelluto. Serve per mantenere attivo il follicolo del capello e mantenere la chioma in salute;

- Integratori alimentari: è possibile arricchire l’alimentazione con integratori specifici a base di acido folico, calcio, silicio, magnesio zinco. Questi sali minerali sono importanti per rinnovare naturalmente la cheratina del capello.