Curare la calvizie? Rigenerazione follicolare al top nella cura della alopecia grazie alle proprie Cellule Staminali

È davvero possibile bloccare la caduta dei capelli? Grazie al Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS, è possibile promuovere la massima Rigenerazione Cellulare: un metodo contro la calvizie imparagonabile ad altri trattamenti.

Ma prima facciamo un passo indietro...

"La calvizie è una patologia diffusa, al punto che oggi ne soffrono otto uomini su dieci e una donna su quattro” - afferma Mauro Conti di HairClinic Italia - “Le cause possono essere genetiche, ormonali o dettate dal nostro stile di vita. Importantissimo allora è trovare le cause o il gruppo di cause che portano all'alopecia grazie a una corretta e puntuale diagnosi ad personam genomica, lipidomica e ormonale, in grado di stabilire anche la velocità con cui la patologia si sta evolvendo"..

Una soluzione è possibile e si chiama bSBS

Il diradamento e la perdita di densità (la cosiddetta miniaturizzazione) non sempre indicano la morte del follicolo. Anzi, se il follicolo non è ancora del tutto atrofizzato, è possibile intervenire sulla miniaturizzazione stimolando i follicoli danneggiati e ricettivi alla produzione di un capello sano. Miracolo? Macché! Si chiama Medicina Rigenerativa ed è "farina del sacco" di chi deve fare la cura. Ovvero: il medico fa un prelievo selettivo delle cellule direttamente dal cuoio capelluto del paziente grazie a una macchina che le estrae senza danneggiarle e le rende immediatamente reattive. Dopodiché, tocca alla fase infiltrativa in cui le cellule staminali precedentemente stimolate vengono reinfiltrate nel cuoio capelluto grazie all'uso di aghi microscopici. Il tutto con una tecnica assolutamente indolore. È il Protocollo di Rigenerazione Cellulare bSBS. Che ha anche un vantaggio non da poco: richiede una sola sessione, i cui effetti si notano subito per migliorare sempre più nell'arco di 8 mesi.

Dal pericolo calvizie all'estetica ritrovata

In breve tempo, e dunque con risultati visibili già dalle prime settimane, sui follicoli non atrofici e ricettivi alla stimolazione, la terapia può regolare la caduta eccessiva e arginare l'evoluzione della calvizie. Una potente azione antinfiammatoria favorisce fin da subito l'assorbimento dei principi attivi e promuove l'inversione del processo di miniaturizzazione del follicolo. Nei primi 4 mesi, la terapia porta all'ispessimento del fusto e alla prima ricrescita, donando così maggiore densità e una decisa virata in positivo della situazione estetica globale. Il rinfoltimento origina dai follicoli miniaturizzati e ricettivi alla stimolazione e si concretizza entro breve tempo. I nuovi capelli della ricrescita "precoce" sono di solito ancora un po’ sottili. Ma poi, grazie al Protocollo medico completo il nuovo fusto pilifero ad ogni ciclo cresce più sano e pigmentato. Fra il quarto e l'ottavo mese, grazie alle migliori situazioni vascolari, sui follicoli non atrofici e ricettivi alla stimolazione avviene una ricrescita "tardiva" con capelli che si presentano a ogni ciclo via via più forti e di diametro maggiore.

Follow-up e diagnosi ad personam per un benessere perduto

Le cinque fasi e una sola sessione di Medicina Rigenerativa avanzata, sono precedute dalla diagnosi Genomica e della Membrana Cellulare (analisi mirate che si basano su una scienza e non solo su un’esperienza come può essere un esame del capello,) necessarie nel post trattamento del Protocollo assicurano un’efficacia massima e progressi tangibili e indiscutibilmente più efficaci rispetto alle vecchie tecniche. Una cura che si completa con la terapia Nutraceutica, Nutrigenomica e Nutrilipidomica mirata sul paziente specifico, promuovendo altresì un benessere globale più duraturo nel tempo, apportando all'organismo intero importanti benefici, consentendo di ottenere nutrimenti essenziali e principi attivi indispensabili per il corretto equilibrio anche dei capelli.

Risultati e benefici

I risultati sono i massimi ottenibili, risulta determinante nei casi di diradamento, alopecia con diradamento sparso, sui follicoli ricettivi i benefici si traducono nell’accelerazione della rigenerazione cellulare e nell'aumento aumento significativo della densità follicolare. Nei casi di calvizie avanzata è una base imperativa per ottenere risultati più completi e duraturi.