Le cinque regole per vivere sani

L’Oms raccomanda di condurre uno stile di vita sano. Esso fa notevolmente la differenza. Ci consente di vivere a lungo prevenendo tante malattie. Ecco le cinque regole per vivere meglio

L’ Agenzia della Nazioni Unite ha elaborato dei validi suggerimenti e delle indicazioni pratiche che ci aiutano a vivere in maniera sana. Basta poco per migliorare il nostro stato di salute.

Quelli elaborati dall’Oms sono semplici consigli, facili da seguire. L’obiettivo è educare ad uno stato di salute che permetta di vivere in maniera autonoma e sana, più a lungo.

Ecco le 5 famigerate regole d’oro indicate dall’Oms:

1) Fare controlli regolari: ognuno di noi dovrebbe sconfiggere la pigrizia e affrontare la paura sottoponendosi a controlli regolari che consentono di verificare il nostro stato di salute. Questi controlli variano a seconda della nostra fascia d’età. Non dobbiamo dimenticarci mai che le diagnosi precoci sono essenziali per limitare i danni di malattie frequenti come alcuni tumori e alcune specifiche malattie cardiovascolari. Occorre fare esami del sangue per tenere sotto controllo il livello di glicemia, colesterolo e trigliceridi. La prevenzione è di vitale importanza;

2) Limitare l’alcol: l’alcol a lungo andare provoca effetti devastanti al fegato e allo sviluppo di alcuni tumori. Può inoltre indurre a comportamenti violenti oltre ad essere la causa di numerosi incidenti stradali;

3) No al fumo: l’Oms ci ricorda che ogni anno il fumo uccide circa 7.000.000 di persone. Il fumo danneggia lo stato di salute dei polmoni e provoca danni irreversibili al sistema cardiocircolatorio;

4) Mangiare sano: secondo l’Oms bisogna mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdure al giorno, fonti di preziose vitamine. Bisogna inoltre limitare il consumo di carne rossa e insaccati. Occorre evitare l’assunzione di zuccheri semplici e limitare sale e condimenti;

5) Fare attività motoria costante: occorre dedicare circa centocinquanta minuti di attività fisica alla settimana praticando sport e running. L’attività fisica deve essere accompagnata dal movimento giornaliero e da ottime abitudini come quella di fare le scale, preferire la bicicletta all’auto e fare tante passeggiate.