Così i «nuovi giovani» confidano in un futuro lungo e armonioso

La popolazione degli «over 65» punta sulle attività che rendono felici. Una vita a colori

Fabrizio de' Marinis

Ben messi in salute, sono attivi, lucidi e complessivamente in forze, anche se i più pessimisti prevedono un peggioramento nei prossimi anni. Quasi 9 senior su 10 (86,8%) si sentono più in forma rispetto ai coetanei di 20 o 30 anni fa. Una generazione più attiva, lucida, in forze, sia a livello mentale (87,9%) sia fisico (77,2%), con memoria e ricordi del passato anche lontano (72,7%). Si sentono completamente autonomi nel 68% dei casi, con uno stato di salute ottimo o buono (53,5%).

La ricerca «Over 65 - Una vita a colori», promossa da Bnp Paribas Cardif e realizzata da AstraRicerche, svela dati interessanti legati alla trasformazione degli over 65 di adesso, rispetto ai loro coetanei del passato. A ventaglio gli argomenti analizzati. La famiglia, in primo luogo, e la loro importanza al suo sostegno sociale ed economico. Poi il grande interesse per la tecnologia, la salute, la società e il mondo dello svago, la progettualità ancora viva, la voglia di viaggiare e di occuparsi di scienza e innovazione. Affascinati, insomma, dal futuro.

Molti di loro sono i rampanti yuppies di qualche decennio fa, pronti ancora a dare punti ai loro nipoti digitali. Dinamici, in buona salute, più autonomi, tecnologici, sportivi, viaggiatori, ma soprattutto ottimisti e con uno sguardo al domani. Oggi, secondo l'Istat, gli over 65 sono circa 13.672.000, il 22,6% della popolazione attuale, e sono destinati a crescere (34% entro il 2050). Primo dato importante: sono salutisti e si curano molto, amano la tecnologia e la utilizzano, tanto che la ricerca - tra le prime in Italia su questo target - è stata realizzata completamente online tramite smartphone, tablet e pc, sfatando il luogo comune della senilità e rendendoli a tutti gli effetti la prima generazione di «Over 65 digitali».

«Non solo spiega Isabella Fumagalli, ad di Bnp Paribas Cardif in Italia - dalla ricerca emerge una figura ben diversa rispetto a qualche decennio fa. Era importante per noi fotografare anche la popolazione over 65 nella società odierna. Nel settore assicurativo, la longevità, il miglior stato di salute, la tecnologia e la dimestichezza nell'utilizzo della stessa dei senior hanno cambiato il paradigma di consumo e di offerta».

La voglia salutista di chi ha oltre 65 anni punta alle attività che rendono felici: viaggiare (54,2%), prendersi cura di sé (49,1%), praticare attività ludico-sportive (45,7%) o culturali (43,4%). Corsi di ballo e di natura artistica, teatro, nuovi studi umanistici e scientifici, terme, spedizioni avventurose, grandi veleggiate e dedizione alla famiglia al primo posto, i «nuovi giovani» hanno forti valori e ideali (56,2%) e uno «sguardo al futuro» più che al passato, con una vita ancora da vivere. È la prima generazione di questa fascia d'età che progetta concretamente un futuro lungo e armonioso.