Se due birre al giorno allontano la depressione

Sono 2,8 gli italiani che soffrono del male di vivere. In particolar modo esso colpisce anziani, donne e soggetti che non lavorano

Un macigno che schiaccia l'anima privandola di ogni respiro vitale. Un baratro senza fondo. La depressione colpisce 2,8 milioni di italiani, in particolare anziani, donne e individui che non lavorano. Il Manuale Diagnostico e Statistico per i Disturbi Mentali (DSM) la classifica come disturbo dell'umore. Essa, infatti, presenta un quadro clinico caratterizzato da abnormi variazioni dello stesso. L'abbassamento del tono dell'umore (non influenzabile da incoraggiamenti esterni) è accompagnato da numerose manifestazioni: sensazione di inadeguatezza, di aridità, di vuoto, perdita di interessi e mancanza di sentimenti. Spesso lo sguardo è rivolto verso il basso, i gesti e i movimenti sono generalmente rallentati. Possono coesistere anche insonnia o sonnolenza, ansia e scarso appetito. Seppur raramente, gli episodi depressivi si esprimono altresì con deliri di colpa, di indegnità, ipocondiaci, di persecuzione e allucinazioni. Due sono i fattori di rischio principali della malattia. Il primo è biologico. Molte persone, infatti, nascono con una maggiore predisposizione genetica verso il disturbo. Il secondo è psicologico. Le esperienze e i comportamenti appresi nel corso della propria vita possono accrescere la vulnerabilità individuale.

Una notizia confortante per i soggetti affetti da depressione giunge da uno studio svedese che per diversi anni ha indagato gli effetti del consumo di alcool sul male di vivere. Secondo gli scienziati bere in maniera moderata fa bene all'umore. In dieci anni sono stati presi in esame 10.441 individui. Dalla ricerca è emerso che chi non assume affatto alcool presenta un rischio più elevato di sviluppare la malattia, rispetto a chi beve beve qualche bicchiere al giorno di alcolici non troppo pesanti, come la birra. In caso di abuso, invece, la sindrome depressiva si manifesta in modo severo. Il giusto numero di birre da consumare settimanalmente sarebbe pari a 14, quindi 2 al giorno. I benefici sono maggiori se l'assunzione avviene in compagnia di amici. Secondo gli studiosi, infatti, trascorrere del tempo assieme a persone care è un importante toccasana per il benessere psicofisico.