Ecco la mappa dei geni che causano il tumore al seno

Una ricerca inglese ha permesso di mappare l'intero dna e scoprire quali sono le mutazioni che possono portare al cancro al seno

Il tumore al seno è una delle malattie che più spaventa e colpisce le donne, con oltre 520mila italiane colpite di cui 48mila nuove diagnosi solo nel 2015. Per fortuna però è anche uno dei cancri con la mortalità più bassa, con una percentuale di sopravvivenza dell'85%.

Questo anche grazie alla diffusione degli screening di prevenzione, ma anche grazie alla ricerca. Come quella condotta dall'istituto inglese Wellcome Trust Sanger Institute di Hinxton e pubblicato sulle colonne della prestigiosa rivista "Nature" che ha confermato come dietro al tumore al seno si celano ben 93 geni differenti che potrebbero innescare la malattia.

Gli scienziati hanno quindi mappato l’intero genoma di 560 pazienti (tra cui anche quattro uomini) alla ricerca delle mutazioni genetiche comuni. Come racconta La Stampa, nessuna porzione del Dna è stata esclusa dalla ricerca, ma solo così i ricercatori sono riusciti a identificare i 93 geni in grado di modificare la loro struttura e capire su quali regioni di Dna bisogna puntare per sconfiggere definitivamente la malattia.