Estate: probiotici e mirtilli rossi per il benessere intimo

Le donne possono risentire di infezioni estive, come la cistite: ecco le ragioni e come è possibile tutelarsi secondo la dietista

Il benessere intimo delle donne va tutelato soprattutto in estate.

Le infezioni delle vie urinarie sono un rischio tangibile in questa stagione: una delle infezioni più comuni è la cistite, che ha un’origine batterica ed è dovuta al passaggio proprio dei batteri, che popolano l’ultimo tratto dell’intestino. Questi ossono raggiungere la vescica dall’esterno e quindi le vie urinarie.

La cistite è molto diffusa tra le donne per via della loro conformazione anatomica: il caldo, il mare e la piscina accrescono il rischio, perché da un lato si indeboliscono le difese immunitarie, dall’altro attraverso il contatto con il costume bagnato - tra sabbia e salsedine - possono proliferare funghi e batteri.

Come fare per evitare questo disturbo? Adnkronos ha stilato, con l’aiuto della dietista Angelica Pizzolante, un vademecum in 8 punti per poter conservare il proprio benessere intimo anche e soprattutto in vacanza. Questi 8 punti riguardano l’alimentazione ma anche delle buone norme di comportamento.

  1. portare al mare o in piscina un costume di ricambio per cambiarsi subito dopo essersi asciugate dal bagno;
  2. il bagno va fatto solo in acque sicure e pulite;
  3. è bene preferire lingerie di cotone bianco;
  4. bere acqua;
  5. non indulgere con l’alcol, tranne in piccole quantità di tanto in tanto;
  6. curare la propria igiene intima;
  7. condurre un’alimentazione sana, varia e colorata;
  8. ricorrere a integratori a base di mirtillo rosso americano e probiotici.

I mirtilli rossi, in particolare, contengono sostanze utili all’organismo come acido citrico, acido malico, fosforo, calcio, manganese, vitamina A, vitamina C e composti fenolici (proantocianidine di tipo A). Questi ultimi hanno un effetto protettivo contro il danno provocato dai radicali liberi.