Malanni di stagione: come rafforzare l'organismo

Malanni di stagione e influenze, una realtà fastidiosa in grado di indebolire la salute e l'energia del corpo: per questo è importante correre subito ai ripari

La stagione invernale, per quanto possa risultare affascinante, è sempre prodiga di doni indesiderati come il freddo intenso, il gelo e gli innumerevoli virus e batteri che caratterizzano i malanni di stagione. Un assalto ciclico in grado di debilitare l'organismo e la salute del corpo, ma per sconfiggere la fastidiosa invasione è importante mettere in atto alcune utili strategie.

Ecco una serie di regole e consigli da mettere in pratica facilmente, come prevenzione efficace in supporto del benessere dell'organismo e contro le noiose influenze.

  • Sonno: riposare adeguatamente con la giusta tempistica è la prima regola da non sottovalutare, poiché il sonno aiuta l'organismo e tiene a bada la prduzione del cortisolo. Noto come l'ormone dello stress, è in grado di sconvolgere il sistema immunitario debilitandolo contro l'azione dei virus.
  • Sport: frequentare la palestra aiuta a liberare il corpo dalla tossine, bastano 40 minuti a giorni alterni o 20 minuti di passeggiata quotidiana per spingere l'organismo a produrre citochine e betaendorfine, alleati importanti per il sistema immunitario.
  • Verdure salutari: la verdura è un'ottima alleata in grado di drenare le tossine e sostenere il corpo, in particolare carote, zucca, patate, pomodori, spinaci, carciofi, barbabietole rosse, broccoli o cime di rapa, fonti importanti di betacarotene necessario per stimolare la produzione di anticorpi.
  • Pasti equilibrati: è importante nustrirsi adeguatamente senza saltare i pasti ma assumendo porzioni equilibrate così da favorire la produzione di interferone gamma, antivirale naturale necessario contro l'azione negativa dell'inverno.
  • Igiene: lavare le mani con costanza è una regola molto importante, specialmente dopo una giornata di lavoro o in mezzo alla gente. Questo semplice trucco aiuta a dimezzare la proliferazione dei batteri presenti nell'ambiente e i malanni collegati
  • Temperatura degli ambienti: la temperatura casalinga non deve superare i 20 gradi così da non rendere l'aria più asciutta e secca. Al contrario è necessario mantenere intatti i livelli di umidità per agevolare il benessere delle vie respiratorie.
  • Respirazione: utilizzare il naso al posto della bocca aiuta a filtrare la presenza dei virus influenzali, in particolare durante il massimo picco stagionale e nei luoghi più affollati. I peli presenti nelle narici creano una barriera importante, in particolare se subito dopo ci si soffia il naso e si liberano le vie respiratorie da presenze dannose.
  • Protezione: è importante proteggersi quando si esce da un locale caldo per affrontare il freddo esterno. Importante per evitare i malanni di stagione: avvolgere bocca e collo con una sciarpa calda.
  • Medico: meglio chiedere consiglio al medico di fiducia che potrà suggerire i rimedi più consoni alla singola necessità, dai prodotti naturali ai rimedi casalinghi passando per il vaccino stagionale.