Muore 33 anni dopo il trapianto di cuore, era record mondiale di longevità

John McCafferty aveva detto: "Voglio che questo record del mondo sia un messaggio di speranza per quanti aspettano un trapianto"

A 40 anni gli avevano salvato la vita con un trapianto cardiaco. Oggi, a 73, è morto in Inghilterra John McCafferty, dopo che quel cuore ha battuto per 33 anni nel suo petto, facendolo entrare nel 2013 nel Guiness dei Primati per il record di longevità di un trapiantato.

"Voglio che questo record del mondo sia un messaggio di speranza per quanti aspettano un trapianto di cuore e per chi, come me, sono stati abbastanza fortunati da averne uno" aveva detto McCafferty.

Era stato operato nell'ottobre del 1982 al Harefield Hospital nel Middlesex dopo una diagnosi di cardiomiopatia dilatativa. "Gli ultimi 30 anni sono stati bellissimi. Abbiamo girato tutto il mondo", ha detto, citata dalla Bbc, la vedova Ann, che lo scorso ottobre ha celebrato i 50 anni di nozze con John.

Annunci