Perché una dieta ricca di sale corrode le ossa

Un’alimentazione ricca di sale, tipica dei paesi avanzati, è responsabile di molti problemi cardiovascolari e attacchi di cuore. Una recente ricerca australiana ha scoperto che il sale provoca anche la corrosione delle ossa riempiendole di buchi

Un’alimentazione ricca di sale, molto diffusa nei paesi occidentali, non soltanto causa ipertensione e malattie cardiovascolari, ma corrode le ossa dall'interno riempendole di buchi. Ha persino effetti sul nostro sistema immunitario.

A confermare questa scoperta è una nuova ricerca australiana, in fase preliminare. Essa è stata condotta dagli studiosi del Baker Heart and Diabetes Institute di Sydney. I ricercatori australiani hanno alimentato topi di laboratorio per dodici settimane con una dieta ad alto contenuto di sale (equivalente per gli umani a dodici grammi di sale al giorno, che è quello che molti consumano) per esaminarne gli effetti.

Oltre ad essere affetti da ipertensione, i ricercatori hanno scoperto che i topi avevano sviluppato sistemi immunitari estremamente attivi e un numero eccessivo di globuli bianchi, prodotti da cellule staminali 'ribelli' nella milza. Esaminando le loro ossa, sono stati trovati enormi buchi.

Era stato il sale a rendere le cellule immunitarie più attive. Il sale è arrivato persino a corrodere il tessuto osseo. Lo studio, ancora in fase preliminare, non è stato ancora pubblicato ma i risultati sono stati presentati a conferenze nazionali e internazionali suscitando molto interesse nella comunità scientifica occidentale. I ricercatori hanno studiato accuratamente il caso dei buchi nelle ossa dei topi ribadendo che le ossa non sono solide. Sono costituite da un'impalcatura di cellule ossee munite di cellule staminali. Esse hanno il compito di produrre nuove cellule per il sangue. Quando le cellule immunitarie cominciano a corrodere l'osso, le staminali si diffondono liberamente producendo molti globuli bianchi. Essi a lungo andare possono intasare i vasi sanguigni e e favorire la preoccupante ipertensione.

Ancora una volta viene confermato che chi segue un’alimentazione con cibi ricchi di sale è più esposto agli attacchi di cuore, malattie cardiovascolari' e colesterolo i cui effetti possono essere gravi per la nostra salute.