Per placare la fame meglio l'anguria dei biscotti

Una fetta d'anguria succosa risulta maggiormente salutare e benefica rispetto a qualche biscotto, aumentando anche il senso di sazietà

L'anguria risulta più salutare rispetto a qualche biscotto, è quello che emerge da uno studio condotto dall'università californiana di San Diego e pubblicato sulla rivista specializzata Nutrients. Una ricerca di quattro settimane condotta su un gruppo di persone in sovrappeso e obese ha evidenziato una risposta positiva da parte del corpo dei trentatre soggetti protagonisti dell'esperimento.

A ognuno di loro è stato chiesto di consumare due tazze di anguria o di biscotti a basso contenuto di grassi, la prima ha favorito una maggiore sensazione di sazietà abattendo i morsi della fame, abbassando la pressione sanguigna con effetti benefici per il cuore ma anche per la linea. I dati hanno sottolineato una diminuzione del grasso corporeo e quindi del peso con uno stress ossidativo minore, un supporto importante per chi affronta un regime dietetico. Al contempo l'assunzione dei biscotti ha favorito un aumento del peso e della pressione sanguigna, aumentando anche la fame.

I benefici dell'anguria sono risaputi ma ancora poco sfruttati, specialmente all'interno di un percorso alimentare necessario per diminuire i chili in eccesso. Il frutto dalla polpa rossa e succosa è ricchissimo di acqua e povero di calorie, contiene citrullina ovvero un importante aminoacido utile contro la pressione alta, quindi il licopene necessario per combattere lo stress ossidativo in tandem con le vitamine A, B1, B5, B6 e C. L'anguria disseta, idrata, protegge il cuore e previene malattie cardiache e tumorali, inoltre in dosi elevate può risultare di supporto durante il recupero energetico post allenamento.

Frutto versatile la si può consumare come merenda ghiotta, come smoothie ma anche grigliata. Migliora la salute dei capelli, delle ossa, della pelle, abbassando anche i livelli di colesterolo. Una fetta al giorno potrebbe fare la differenza sia per la liena, che per la salute oltre che per l'umore, basta sceglierla in modo corretto battendo sulla buccia per ricavare in risposta un rumore sordo. Inoltre la parte che poggia a terra durante la maturazione al sole deve risultare più scura segno di un prodotto perfetto per la consumazione.