Psiche e dintorni

Un forte stress o un'importante esperienza traumatica, può dar vita a una conflittualità interiore e richiedere una risposta di adattamento a una nuova situazione che varia l'«omeostasi» della persona. I disturbi emotivi sono spesso negati da chi li soffre e sottovalutati da chi li cura. I meccanismi emotivi che si generano a fronte di difficoltà, sono di impegnativa localizzazione e lettura sebbene si ipotizzi che agiscano generando tensione direttamente sul corpo.In tal senso la depressione può definirsi, talvolta, come «mascherata», ossia un disturbo dell'umore, che anziché assumere le classiche caratteristiche, si manifesta principalmente con sintomi di tipo fisico. I disagi lamentati portano il medico a pensare, a una prima valutazione, a malattie di varia natura.Tra i disagi più frequenti legati a questo quadro si annoverano insonnia, mal di testa, disturbi intestinali, dolori generalizzati, stanchezza perenne. Tali sintomi possono ovviamente essere ricondotti a patologie differenti e ciò rende difficoltosa la diagnosi di suddetta patologia. C'è poi il risvolto che tale problematica ha sulla qualità della vita e del quotidiano; le persone affette si trovano a fare i conti per lunghissimo tempo con i sintomi di questa patologia, legati al dolore cronico, e dovranno, insieme a molte difficoltà, conviverci, tamponando i disagi con rimedi che non agiscono all'origine del problema.La diagnosi di questo disturbo risulta complessa proprio perché i sintomi sono totalmente soggettivi e tutti di carattere prettamente fisico. Una volta escluse le varie patologie che possono aver causato quella determinata sintomatologia, si tende a considerare seriamente la possibilità di un quadro depressivo, decidendo se sia migliore un approccio farmacologico o psicoterapico, anche congiunto.La valutazione dev'essere comunque compiuta con l'aiuto di specialisti che possano avviare subito un percorso di «virtuosa» valutazione del quadro psico-organico, considerando l'intera persona e le molte sfaccettature della sua storia e del suo percorso di vita.*Psicologo Psicoterapeutam.ausilia-zucchella@libero.it