Un rimedio efficace contro le infezioni alle unghie dei piedi

In 12 settimane viene ripristinato lo stato di salute originario e ne guadagna anche l'estetica

Beatrice Coppola

È proprio vero che le unghie delle mani e dei piedi rappresentano il nostro biglietto da visita, specialmente col sopraggiungere della bella stagione. Non basta, però, abbellirle e decorarle con fiori e mille colori scegliendo la tonalità più seducente o di tendenza. Come afferma il prof. Antonino di Pietro, dermatologo plastico, presidente fondatore di ISPLAD (International Society of Plastic-Regenerative and Oncologic Dermatology) e direttore dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis (www.istitutodermoclinico.com): «Se gli occhi sono lo specchio dell'anima, le unghie lo sono della salute. Facili da leggere, le unghie possono svelare il nostro stato di salute. Un'unghia sana ha una lamina rosea e una superficie liscia, regolare e semitrasparente; una modifica di questo aspetto può essere il segnale che qualcosa non va a livello locale e, anche, generale. Il netto cambiamento del colore, dovrebbe fare nascere il sospetto della presenza dell'onicomicosi, un'infezione provocata da funghi, lieviti o muffe che tendono a renderle bianche o giallastre, frastagliate e friabili».

Le infezioni fungine sono malattie comuni che rappresentano il 50% dei disturbi ungueali e, se non vengono diagnosticate e curate tempestivamente all'insorgere della macchia opaca sotto la punta dell'unghia, si rischia lo scolorimento totale e l'ispessimento, seguito dallo sfaldamento, partendo dai bordi dell'unghia. L'onicomicosi è un problema che si sta diffondendo molto rapidamente. Sono 6,5 i milioni di italiani che ne soffrono, colpendo soprattutto le unghie dei piedi degli uomini con precedenti familiari e senza distinzione di razza, ma anche di donne di ogni età (anche se la media si attesta intorno ai 50 anni) rese più vulnerabili dalla maggiore frequentazione di luoghi pubblici, quindi da un'esposizione crescente ai batteri patogeni, da cure estetiche non sicure, come dall'incremento dell'attività sportiva e anche dall'utilizzo frequente di detergenti.

Le unghie dei piedi restano per lungo tempo costrette nelle scarpe, quindi in un ambiente favorevole alla proliferazione di funghi; anche la scarsa circolazione sanguigna non aiuta e il sistema immunitario non è avvantaggiato nel riconoscimento dell'infezione, quindi, della sua eliminazione. «La ricerca medica spiega il prof. Di Pietro - viene in aiuto con la realizzazione di nuove soluzioni che rendono la cura più veloce, semplice, ma efficace, come la nuova formulazione che, in virtù dei suoi ingredienti, satura l'unghia e combatte il fungo modificando l'habitat circostante fino a renderlo inadatto al suo sviluppo». Sandoz ha messo a punto Exoderil Nailner, un nuovo rimedio efficace per l'onicomicosi delle unghie di mani e piedi che, in sole 12 settimane, è in grado di ripristinare lo stato di salute dell'unghia debellando l'infezione. Inoltre, è un prodotto specifico anche per la prevenzione delle micosi delle unghie. Ma come agisce? Anzitutto, attraverso un ingrediente che produce un effetto schiarente, contribuisce al miglioramento dell'aspetto estetico dell'unghia infetta. Già dopo sette giorni, se applicato correttamente sull'unghia 2 volte al giorno per le prime 4 settimane e una volta fino alla 12esima, l'unghia assumerà l'aspetto sano e originario. Il sistema di trasposto del principio attivo del prodotto permette agli ingredienti di saturare l'unghia e di combattere la micosi modificando l'habitat circostante, fino a renderlo inadatto allo sviluppo del fungo.