Stanchezza: gli effetti sull'organismo

La stanchezza e la spossatezza, favorite dal poco sonno o da una vita troppo stressante, possono scatenare effetti negativi sul benessere dell’organismo

Una vita frenetica, piena di impegni e attività stressanti, può incidere sull’energia personale favorendo una profonda condizione di stanchezza. Se poi ad appesantire il tutto vi è anche una privazione prolungata del riposo notturno e del sonno, posso emergere diverse conseguenze di gravità differente, con effetti sul benessere dell’organismo.

  • Umore: la mancanza di sonno oppure un riposo alterato possono incidere sull’umore personale, che risente negativamente di questa privazione e spossatezza fisica. Lo stress aumenta, come la rabbia, il nervosismo, l’irritazione, quindi la tristezza e lo sfinimento mentale;
  • Peso: la stanchezza di natura cronica può gravare negativamente sul peso corporeo, che tende ad aumentare gradualmente grazie a un’alterazione del metabolismo. Sono due gli ormoni sotto la lente d'ingrandimento, ovvero la diminuzione della leptina e l’aumento della grelina, che regolano il metabolismo e la sensazione di fame;
  • Alimentazione: con la stanchezza aumenta la voglia di carboidrati e zuccheri, per questo ci si rifugge in prodotti ricchi di calorie che possono alterare l’appetito;
  • Cute: si invecchia più velocemente perché la pelle non riesce a rigenerarsi, l’assenza di sonno impedisce alla cute il processo di riparazione notturna;
  • Memoria: a patire maggiormente è la memoria che appare zoppicante, si fatica a ricordare nomi e termini ed ha svolgere i compiti più impegnativi dal punto di vista mentale;
  • Mente: una costanze stanchezza data dalla privazione di sonno può agire negativamente sulla salute della mente e, come indicato, anche sull’umore con un forte rischio legato alla depressione.

Per impedire che questa condizione prenda il sopravvento, è bene trovare una soluzione che possa riportare equilibrio, con le relative ore di riposo e sonno notturne utili al benessere dell’organismo. Magari affidandosi a musiche rilassanti, rumori confortanti per agevolare l’arrivo di Morfeo, ma anche sport e attività fisiche utili a sfogare lo stress accumulato. Un regime alimentare sano potrà favorire un equilibrio energetico adeguato, senza l’accumulo di tossine, chili e calorie, in tandem con una buona idratazione utile alla salute della pelle e dell’organismo stesso. Nei casi più gravi è bene consultare il medico di fiducia, che potrà suggerire anche soluzioni alternative, come lo yoga, la meditazione e l’agopuntura.