Test su prodotti solari a protezione 50+: due creme sotto il 20

I test hanno dimostrato che il fattore di protezione di due creme solari sia di 30 punti in meno, rispetto a quello dichiarato sulla confezione

Creme solari che non garantiscono la protezione indicata. È quanto emerge da un'analisi fatta dall'associazione Altroconsumo, che ha preso in esame 16 prodotti: due di questi, non hanno superato i test sul fattore di protezione, che sarebbe inferiore di 30 punti, rispetto a quello indicato sulla confezione del prodotto.

La due creme incriminate sarebbero i prodotto Babt spray wet skin 200 ml della Rilastil e il Transparent spray wet skin da 200 ml di Isdin. Su entrambi i barattoli, il fattore di protezione (Spf) indicato è il 50+, ma secondo i risultati dei test effettuati da Altroconsumo, l'Spf corrisponderebbe in realtà a 20,9 per la crema Rilastil e al 16,5 per la Isdin. Secondo quanto riporta Repubblica, entrambi i prodotti sarebbero quindi stati segnalati al Ministero della Salute, per chiederne il ritiro. Le analisi sui due prodotti sono state effettuate anche da un laboratorio indipendente, che avrebbe rivisto a ribasso il valore di protezione: 16,3 per la crema Rilastil e 14,1 per Isdin.

Le creme solari ad elevata protezione dovrebbero proteggere sia dai raggi Uvb, che possono causare eritemi, che dagli Uva, i più pericolosi per la salute. Ma sulle etichette viene segnalato solo il fattore per gli Uvb, mentre gli Uva dovrebbero corrispondere ad almeno un terzo dell'Spf dichiarato dall'etichetta. Nel caso di questi due prodotti, tale parametro, stabilito da una raccomandazione europea, non sarebbe rispettato. I test hanno rilevato anche le sostanze usate nella produzione della crema e Altroconsumo ha messo a disposizione un elenco delle creme solari migliori in commercio.

In risposta all'indagine di Altroconsumo, Isdin ha replicato sostenendo che due studi precedenti abbiano certificato che "il prodotto ha un Spf 50+", e che abbia "un Uva superiore a 20 d’accordo con la norma". Inoltre, la Isdin ha rassicurato il consumatore: "Può essere sicuro che le affermazioni e indicazioni che compaiono sul packaging del Prodotto sono supportate da Studi Indipendenti effettuati da enti e organizzazioni di certificazione di primo livello".

Riceviamo e pubblichiamo

Relativamente alla pubblicazione uscita il 4 luglio su Altroconsumo dove è riportato che il prodotto Rilastil Sun System Transparent Baby Spray SPF 50+ garantisce una protezione solare inferiore a quella indicata sulla confezione, Rilastil comunica che:

- Rilastil è il brand dermatologico di Istituto Ganassini, azienda farmaceutica italiana nata nel 1935 che opera nel settore cosmetico dal 1972, garantendo i massimi standard qualitativi dei suoi prodotti nel pieno rispetto delle normative vigenti e del regolamento del Comitato scientifico europeo (SCCS), l’istituzione scientifica dell’Unione Europea che valuta la sicurezza dei cosmetici e dei loro ingredienti. In ottemperanza a quanto sopra, per i suoi prodotti ad azione fotoprotettiva, di cui oggi l’Azienda è tra i leader di mercato, Rilastil effettua presso laboratori esterni certificati ed accreditati i test riconosciuti a livello internazionale per la determinazione del fattore di protezione UVB e UVA: SPF UVB in vivo in accordo alla norma ISO 24444:2010 e SPF UVA in vitro in accordo alla norma ISO 24443:2012.

- A riprova della protezione solare dichiarata, SPF 50+ e indice UVA-PF maggiore di 20, per il prodotto Rilastil Sun System Transparent Baby Spray SPF 50+, Rilastil ha eseguito dei test che, per totale trasparenza, ha subito fornito ad Altroconsumo e che possono essere consultati a questo link.

- A conferma dei risultati dimostrati dai test forniti da Rilastil, l’Azienda aggiunge che dall'uscita in commercio di questa formula nel 2017 non ha ricevuto ad oggi alcuna segnalazione relativa a scottature solari incorse con l'utilizzo di questo prodotto.

- A garanzia della salute dei consumatori e in coerenza con un operato sempre trasparente, Rilastil rende disponibili ai farmacisti e ai medici specialisti i test che certificano l’efficacia fotoprotettiva del prodotto Rilastil Sun System Transparent Baby Spray SPF 50+.

- Il consumatore può ritenersi così tutelato sia dalle garanzie riportate dall’Azienda che dalla parola del suo farmacista e/o medico di fiducia.