Vertigini: come superarle con un programma on line di esercizi

Un innovativo programma on line di esercizi ideato dall’Università di Southampton, chiamato Balance Retraining, si è dimostrato un valido aiuto per contrastare le vertigini

Le vertigini sono un sintomo, piuttosto che una condizione patologica.

Provocano la strana sensazione che la persona, o l'ambiente circostante, si stia muovendo o stia ruotando. È una percezione lieve. Quando diventa acuta è in grado di influenzare lo svolgimento delle attività quotidiane. Gli attacchi di vertigini possono infatti manifestarsi improvvisamente e durare da pochi secondi ad alcune ore.

Le vertigini, in genere, sono provocate da problemi dell'equilibrio che coinvolgono il funzionamento dell'orecchio interno. Possono anche essere determinate da problemi che insorgono in alcune parti del cervello. Le principali cause possono derivare da cambiamenti della posizione della testa, da forti e ripetute emicranie e da sottovalutate infezioni all’orecchio.

Una delle innovative soluzioni per attenuare le vertigini arriva direttamente dal web. È stato infatti creato un sito chiamato Balance Retraining e dedicato a questo problema. Sviluppato dall'Università di Southampton si è dimostrato efficace per attenuare questa problematica. Anche i ricercatori dell'Amsterdam University Medical Center si sono mobilitati per creare una versione olandese del sito web Balance Retraining. Il loro obiettivo principale è stato capire il funzionamento e dimostrare la sorprendente efficacia. Il programma online mostra ai pazienti come eseguire semplici esercizi di testa e collo due volte al giorno per sei settimane, regolando il livello di difficoltà in base ai sintomi riportati dal paziente.

Il team olandese ha confrontato l'efficacia dell'assistenza online con le cure tradizionali fino ad ora diffuse. I risultati del team di ricerca olandese sono stati pubblicati sul British Medical Journal in questi giorni. Dimostrano quanto gli esercizi online aiutino a ridurre i sintomi delle vertigini, anche senza supporto fisioterapico. Il sito è stato sviluppato già nel 2017 quando i ricercatori di psicologia della salute e cure primarie dell'Università di Southampton avevano dimostrato che riduceva le vertigini tra chi aveva più di 50 anni. Grazie al programma inglese, presente on line con tutti gli accurati esercizi per contrastare le vertigini, i pazienti avevano livelli significativamente più bassi di sintomi di vertigini dopo tre e sei mesi rispetto a quelli che accedevano alle cure standard dal proprio medico di famiglia.

Allo studio olandese, invece, hanno partecipato circa 322 pazienti di diverse età. A distanza di tre e sei mesi, i pazienti hanno utilizzato il programma online, con o senza supporto fisioterapico. Ne è emerso che si sono verificati meno episodi di questa problematica. I pazienti inoltre hanno avuto meno effetti disabilitanti. Sono stati meno ansiosi rispetto a quelli che avevano ricevuto solo cure tradizionali.