Zenzero: radice utile contro i malanni invernali

Protagonista indiscusso della cucina cinese lo zenzero in realtà è una radice antica, in grado di offrire benessere grazie alle sue proprietà curative

Radice dall'orgine antica, lo zenzero è una pianta nota già 3000 anni fa, in particolare in Oriente, dove veniva impiegata sia in cucina che in campo medico. Dal gusto intenso, pungente e deciso, offre alle pientanze grinta e corposità, otre ad agevolare la fase digestiva. Si può utilizzare fresco, in polvere oppure in versione candita come vera golosità, ma sono le sue incredibili proprietà a renderlo un alleato importante per la salute specialmente durante il periodo invernale.

Parte integrante della famiglia botanica delle Zingiberaceae, lo zenzero è noto anche come Zingiber officinale ed è una pianta perenne molto diffusa in Asia meridionale ma anche presente in molti paesi tropicali non solo asiatici. La parte commestibile è quella che cresce sottoterra, nota come rizoma, dalla caratteristica forma bitorzoluta.

Il sapore pungente e deciso è dato dal gingerolo, ovvero il costituente attivo della radice, che garantisce un effetto pari alla piccantezza ma anche molti benefici. La radice è un'ottima alleata contro i malanni invernali, un toccasana contro raffreddore, tosse e influenza, proprio grazie all'azione di supporto dei gingeroli nei confronti del sistema immunitario. Solitamente si consuma sotto forma di tisana, dopo aver lasciato in infusione un pezzo di radice fresca preventivamente grattugiato o tagliato a fettine. Si può consumare calda o fredda, con l'aggiunta di succo di limone e miele, oppure si può far bollire direttamente la radice per una bevanda dal gusto e dall'effetto più intenso.

I suoi benefici sono innumerevoli: può agevolare la digestione e la protezione dello stomaco, può allontanare il senso di nausea e vomito, quindi ridurre i sintomi legati alle intolleranze alimentari sfiammando l'intestino e riducendo i gas, limita i problemi legati all'artrite perché inibisce la produzione di citochine responsabili delle infiammazioni. Antidolorifico naturale può ridurre i sintomi legati ai dolori mestruali e quelli muscolari, alleviare il mal di testa, lenire le problematiche date dal reflusso e dall'ulcera, agire contro la cellulite e favorire il dimagrimento attivando la termogenesi un processo metabolico in grado di produrre calore e utile per bruciare i grassi.

Ottimo per la bellezza della cute e dei capelli come parte attiva di maschere e impacchi, ma principalmente come lenitivo contro il mal di gola e fludificante nei confronti del muco da raffreddamento. Anche in cucina lo zenzero spopola garantendo vivacità a piatti e bevande: dalle zuppe ai dolci e biscotti, passando per i piatti di portata e i contorni, fino a smoothie e frullati di grande impatto.

Lo zenzero va comunque assunto con cautela, specialmente se sono presenti problematiche quali gastrite, ulcera allo stomaco, durante la gravidanza e se si assumono medicinali quali anticoagulanti e antiaggreganti.

Commenti

Pia11

Mer, 23/01/2019 - 15:56

Lo zenzero ha davvero molti benefici. Io soffro di artrosi e assumo lo zenzero sia tramite l'integratore Arthro Bos sia tramite la crema Arthro Cap Plus che aiuta per articolazioni e muscoli. Dato che mi piace molto anche il sapore non rinuncio comunque mai a una bella tisana la sera!