A scuola di merletti e stoffe antiche

Luisa Barberis

Al via due corsi di formazione sui tessili antichi promossi dal Centro Studi Tessuto e Moda DVJ in collaborazione con il Comune di Genova e la Soprintendenza al patrimonio storico e artistico della Liguria. Il calendario delle attività prevede la trattazione del tema «I decori dei tessili antichi: merletti e ricami tra oriente e occidente» tra ottobre e dicembre 2006, e «Storia del costume e della moda nel XV-XVIII secolo» tra gennaio e marzo 2007. Gratuita la partecipazione ai corsi, le cui lezioni saranno articolate in moduli di 25 ore al termine delle quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti i frequentanti. Il programma delle attività prevede ore di aula con lezioni tenute da specialisti di fama internazionale, la proiezione di immagini con tanto di esame dei campioni tessili e visite alle collezioni conservate presso i più importanti musei ed istituzioni della Liguria e non solo. Ad inaugurare i corsi il 19 ottobre quello dedicato ai merletti ed ai ricami presso i locali dell’Auditorium dei Musei di Strada Nuova a Genova. Da segnalare relatori del calibro di Marina Carmignani, docente presso l’Accademia delle Belle Arti e presso l’Università di Firenze e Thessy Schoenholzer, una delle maggiori esperte al mondo della tecnica e della storia del merletto antico.
L’iniziativa didattica del DVJ rappresenta la prosecuzione dei corsi già effettuati nel 2005, un’esperienza formativa rivolta agli appassionati di moda che già nelle edizioni precedenti aveva interessato molto il pubblico genovese. A rendere ancora più interessante l’iniziativa la possibilità per gli studenti dell’Università di Genova (corsi di laurea in Lettere e Conservazione dei Beni Culturali) e per quelli dell’Accademia Linguistica di Belle Arti di creditizzare l’esperienza, mentre per gli insegnanti i corsi sono riconosciuti come formazione ed aggiornamento.