Scuola Travaglio in cattedra insulta la stampa

Un disco dvd con dodici tracce video ed una serie di file formato Pdf con interventi integrali di docenti universitari e giornalisti più alcuni questionari didattici stampabili da utilizzare in classe. Si presenta così il corso multimediale «Il secolo dei diritti» un cofanetto che la Provincia di Genova ha distribuito in diversi istituti superiori della città. Un corso su informazione e diritti umani curato dal Cedu, il centro per l’educazione ai diritti umani e dall’Università di Genova. Lavoro che dovrebbe iniziare i giovani alla cultura della comunicazione abbinandola a come va fatta informazione sul tema diritti umani.
Peccato che il cofanetto didattico, confezionato con l’egida del quotidiano «Il Secolo XIX», «scivoli» spesso fuori tema sfoderando attacchi al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e a chi fa informazione schierandosi dalla parte del Cavaliere. Il lavoro è il riassunto di una serie di interventi raccolti durante un ciclo di conferenze organizzato dalle facoltà di Lettere e Filosofia e Scienze della Formazione tra il maggio ed il giugno del 2007 e che l’ente di palazzo Spinola ha deciso di divulgare agli alunni delle superiori in occasione del sessantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Nel cd rom si parla tanto dei diritti dell’uomo ma altrettanto spazio per insegnare ai ragazzi quanto l’onorevole Silvio Berlusconi risulti un personaggio ambiguo che cambia le leggi a proprio piacimento e tornaconto mentre i sui collaboratori non sono altro che persone condannate per reati di stampo mafioso. Tutto questo è raccontato in una parte del corso dal giornalista Marco Travaglio a cui è affidato il(...)