Second Life celebra il suo giorno di orgoglio

Il 18 luglio al parco dell'Aringhese di Montale, in provincia di Pistoia, si terrà il Second Life Pride. Un giorno in cui la popolazione del metamondo virtuale celebra l'orgoglio di essere avatar. In occasione dell'evento anche conferenze e premiazioni

Pistoia - E ora è la volta del Second Life Pride. Anche la seconda vita virtuale che si sta popolando di avatar giorno dopo giorno avrà il suo giorno di orgoglio. L'occasione è offerta dal Moon-Tale Festival, manifestazione oramai approdata alla sua undicesima edizione, che ha scelto di ospitare per la prima volta in tutto mondo il Second Life Pride. L’evento si terrà il prossimo 18 luglio nel parco dell’Aringhese di Montale (Pistoia) e permetterà agli avatar (alter ego virtuali) del metamondo più conosciuto del web di incontrarsi.

Conferenze e premiazioni Il programma del Second Life Pride prevede numerose attività: esperti terranno conferenze e convegni sul mondo virtuale, verranno premiati gli abitanti di Second Life, ci saranno mostre d'arte e tutta la giornata sarà animata da alcuni artisti di strada. Ci saranno inoltre concerti, letture di poesie, dj set e molti ospiti illustri, fra cui Luca Nesti, il primo cantante italiano a essersi esibito in un concerto su Second Life. Tra gli ospiti anche Irene Grandi che ha girato il suo ultimo video "Bruci la città" proprio nel metamondo virtuale.

Le "land" iscritte Sono già numerosissime le "land" italiane e straniere iscritte alla manifestazione che dentro Second Life svolgono lavoro di ricerca e diffusione culturale: fra le altre anche la land della Toscana, la prima regione a entrare nel mondo di Second Life, le città di Siena e Mantova e, fra le tante straniere, la land spagnola 4Dangels e quella tedesca Media Arte.