Settimana della Chiropratica: checkup gratuiti dal 25 al 30 ottobre

La settimana della chiropratica è in programma in tutta Italia dal 25 al 30
ottobre: un'occasione per informarsi - gratuitamente - su come
prevenire e curare il disturbo senza farmaci

Chi non ha mai sofferto di mal di testa? Tutti sappiamo che cos'è: ma forse ignoriamo qual è, visto che ce ne sono 150 tipi diversi. Il più diffuso è sicuramente la cefalea tensiva, a cui si deve il sempre più frequente uso - e spesso l'abuso- di farmaci, da parte soprattutto delle donne, ma anche di numerosi uomini. Proprio su questa patologia punta quest'anno i riflettori la settimana della chiropratica, in programma in tutta Italia dal 25 al 30 ottobre: un'occasione per informarsi - gratuitamente - su come prevenire e curare il disturbo senza farmaci. La chiropratica usa infatti solo tecniche manuali in grado di ripristinare o mantenere la corretta funzione vertebrale indispensabile condizione di benessere, che può essere compromesso da posture scorrette, traumi fisici ed emotivi, malocclusioni dentali o da un eccesso di stress. Sono proprio queste le principali cause della cefalea tensiva che irrigidiscono le articolazioni delle vertebre cervicali, provocando una contrazione muscolare continua a livello di collo e spalle che, a lungo andare, comporta una sintomatologia dolorosa nella zona della nuca ma anche delle tempie e intorno agli occhi. «Circa il 12% dei pazienti si rivolge al chiropratico proprio in seguito a questi disturbi - spiega John Williams, presidente dell'Associazione Italiana Chiropratici (Aic) - ottenendo buoni risultati sia nella riduzione dei sintomi dolorosi, sia nella prevenzione». A patto però di rivolgersi a un chiropratico riconosciuto dall'Associazione italiana (www.chiropratica.it): per consulenze gratuite si può telefonare, dal 25 al 29 ottobre, al numero verde 800017806 (dalle ore 16 alle 18), dove si possono anche prenotare -orario 9-12 e 14,30-17,30 - i checkup gratuti dal 15 al 30 ottobre.