Simplicity, ovvero la trasparenza del vetro

Albino Boffi

Il vetro è capace di creare emozioni nuove nella casa. Ecco «Simplicity» che si avvale di una struttura «a gradini» che abbinata a diversi elementi, quali piani d'appoggio, cuscini e materassi, diventa sopporto a letti e divani, non intesi come elementi singoli ma come elementi complessi che si articolano in sedute e piani d'appoggio, schienali e piani per il relax. Non basta, in questo progetto c'è anche una cucina, con il piano cottura trasparente e un bagno, sempre in vetro, dai supporti per le mensole, al rubinetto, al lavello.
Poi una interparete, dalla struttura autoportante che consente di attrezzare, dividere ed ottimizzare lo spazio, in qualunque area della casa sia posta. Non ha bisogno di fissaggi a parete o a soffitto: ciò consente un utilizzo semplice e poco vincolato dalla struttura dello spazio in cui è inserita. Poi una libreria, sempre in vetro: interessante notare come questo sia fornito dalla Saint Gobain Glass ed è denominato «Diamant», caratterizzato da una elevata trasparenza: è il medesimo con cui è stata realizzata la piramide davanti al Louvre di Parigi. Le lastre hanno 15 mm di spessore ed hanno in mezzo una pellicola di PVB trasparente o colorata, ed in questo caso si da origine a combinazioni di più di mille colori diversi.
Questo progetto, «Simplicity» è stato realizzato da Santambrogio, via Francesco Sforza 14, Milano. Tel. 02.76020788. Progetti dal carattere esclusivo, pezzi unici che di volta in volta si possono inserire in tutti gli ambienti della vita quotidiana.