Adil Rami risponde a Pamela Anderson sui social: "Non ho una doppia vita ma…"

Il difensore dell'Olympique Marsiglia, dopo le pesanti accuse della Anderson sulla sua infedeltà, risponde all’ex fidanzata sui social con un post chiarificatore in cui cerca di smorzare i toni

Prima il lungo sfogo di Pamela Anderson sui social (un vero e proprio fiume di parole per raccontare la fine della loro relazione) poi la risposta di Adil Rami con un post chiarificatore. Il tutto sui social, sotto lo sguardo attonito di fan e follower che li consideravano una coppia d’oro. Lei 51 anni, lui 33 anni,insieme da poco più di due anni tra alti e bassi, hanno messo fine alla loro relazione nel peggiore dei modi. Lavando i panni sporchi in pubblico, o meglio sui social network.

Martedì Pamela Anderson aveva accusato, a mezzo social, il compagno di essere un traditore, di condurre una doppia vita, di farle vivere un incubo e di aver addirittura ricevuto minacce dal calciatore francese. Oggi il campione del mondo francese, a poche ore dalle rivelazioni fatte dall’ex fidanzata, parla in prima persona e dice la sua sulla vicenda. Smorzando decisamente i toni.

"Una rottura non è mai facile. Come spesso in queste situazioni, l'emozione può prendere il sopravvento e lasciare che si esprimano cose eccessive. Pamela è una persona integra, che rispetto profondamente, che ha delle convinzioni, che è sincera nelle sue lotte e per la quale il mio amore è sempre stato sincero. Questo è quello che voglio ricordare". Adil Rami però sottolinea come la scelta della Anderson di spiattellare al mondo i loro problemi non sia stata così apprezzata, quanto meno da lui: "Non penso che dovremmo rivelare la nostra intimità e privacy, la nostra storia, che guarda solo noi. Su questo punto, tuttavia, voglio fare luce. In nessun caso conduco una doppia vita".

Adil Rami poi, però, ammette di aver avuto una relazione ambigua con l’ex moglie Sidonie: "Sono semplicemente attaccato a mantenere un rapporto duraturo con i miei figli e la loro madre Sidonie per la quale nutro un profondo rispetto. È giusto che avrei dovuto essere più trasparente in questa relazione ambigua. Lo presumo".

"[…] Desidero l'appagamento e la discrezione per le nostre famiglie e amici, anche se sono addolorato e ferito. Spero che tu lo capisca e lo rispetti”, conclude il calciatore riferendosi a Pamela Anderson. Quest’ultima però, nel suo lungo post-denuncia, aveva spiegato di aver parlato con l’ex moglie di Rami e di aver trovato conferma dalle parole della donna sui ripetuti tradimenti dell’uomo.

Une rupture n'est jamais chose facile. Comme souvent dans ces situations, l'émotion peut prendre le dessus et laisser s'exprimer des choses excessives. Pamela est une personne entière, que je respecte profondément, qui a des convictions, qui est sincère dans ses combats, et pour qui mon amour a toujours été sincère. C'est ce que je veux retenir. Je ne pense pas que nous devrions dévoiler notre intimité, notre histoire, qui ne regarde que nous. Sur ce point, je tiens cependant à faire la lumière. En aucun cas je ne mene de double vie, je reste simplement attaché à préserver une relation pérenne avec mes enfants et leur mère Sidonie pour qui je garde un profond respect. C'est vrai j'aurais dû être plus transparent dans cette relation ambiguë. Je l'assume. Je reste et resterai fidèle à mes valeurs et aux convictions qui sont les miennes et s’expriment dans mon engagement pour l'association @solidaritefemmes , qui est toujours aussi fort. Je suis fier d'avoir participé à cette grande et belle campagne qui a pu faire connaître le travail exceptionnel de cette association et de ses membres. Je souhaite l'apaisement et la discrétion pour nos familles et amis, même si je suis peiné et blessé. J'espère que vous le comprendrez et le respecterez. Adil

Un post condiviso da Adil Rami (@adilrami) in data: