"Ecco perché Filippo Bisciglia si è commosso ad Amici"

Nell'ultima puntata di Amici Celebrities, il conduttore di Temptation island e aspirante cantante vip, Filippo Bisciglia, si è lasciato andare a un pianto liberatorio ricordando la battaglia affrontata dalla madre contro il cancro

La quarta puntata di Amici celebrities ha visto un membro della Squadra Bianca lasciarsi andare ad un pianto liberatorio, mentre eseguiva una delle performance previste nella gara. A non riuscire a trattenere le lacrime è stato l'aspirante cantante vip, nonché conduttore di Temptation island, Filippo Bisciglia, il quale è apparso visibilmente commosso mentre si esibiva sulle note di Portami a ballare, una canzone cantata da Luca Barbarossa. Bisciglia, quindi, non ha vinto l'emotività durante la sua prova tecnica, tanto da non riuscire a concludere la sua esibizione canora. E dal suo canto, la neo conduttrice del talent dei vip, Michelle Hunziker, ha chiesto a Bisciglia di spiegare al pubblico il motivo legato alle sue lacrime spese in studio, ma il concorrente dei Bianchi si è limitato a dire: "Per la mamma". Nelle ultime ore, intanto, il concorrente Filippo, è tornato a far parlare di sé. O meglio, l'aspirante cantante vip Bisciglia fa discutere, per via di alcune dichiarazioni rilasciate da sua madre in un'intervista.

"Sono stata molto male -queste le parole che la signora Elisabetta ha speso nel corso di un'esclusiva intervista concessa a Di Più magazine- per un periodo ho affrontato un tumore e Filippo è sempre stato accanto a me, in silenzio, con quel suo modo di fare così dolce. Per me è stata dura più che altro, perché non volevo preoccuparlo. Queste cose, quando capitano, non sono mai facili".

Elisabetta, questo il nome della madre di Filippo Bisciglia, ha dunque confermato di aver dovuto affrontare una dura battaglia contro il cancro, così come riportato dal figlio, ad Amici Celebrities, dopo essersi commosso all'ascolto delle note finali della canzone vincitrice a Sanremo 1992: "Come ha detto mio figlio in tv, ho vinto la mia battaglia contro la malattia e posso dire che sto bene. Ma continuo a fare controlli, non abbasso mai la guardia. E del resto non bisogna mai farlo. Mio figlio Filippo, come l’altra mia figlia, non mi molla neanche un secondo. Sono una mamma molto fortunata, la nostra è una famiglia molto unita".