Arnold Schwarzenegger consola Sylvester Stallone per l'Oscar mancato

La sconfitta agli Oscar 2016 di Sylvester Stallone viene commentata in un breve video dall’amico e collega Arnold Schwarzenegger, anche lui, da sempre, digiuno di statuette

Gli amici veri - si dice - si vedono nella vittoria. Ma ci sono degli amici di sempre che si vedono anche e soprattutto nella sconfitta. Così, Arnold Schwarzenegger ha rilasciato sulla sua fanpage su Facebook un messaggio di consolazione per l’amico e collega Sylvester Stallone.

“Rocky” era infatti candidato negli Academy Awards come miglior attore non protagonista per “Creed - Nato per combattere”: non solo era dato per favorito, ma tantissime persone ci hanno creduto fino all’ultimo in una sua vittoria, vittoria che invece non c’è stata; “Sly - dice Terminator nel filmato su social network - ricorda solo, non ha importanza ciò che dicono, per me sei il migliore. Tu sei stato il vincitore, sono orgoglioso di te”. Stallone non era candidato all’Oscar dal 1977, quando cioè ricevette la nomination come miglior attore protagonista e miglior sceneggiatura originale, due nomination nello stesso anno che possono essere vantate solo da Orson Welles, Charlie Chaplin e Roberto Benigni.

L’attore paga in un certo senso una maledizione, ma è in ottima compagnia: sono tanti gli attori e le attrici che non sono mai riuscite a guadagnare l’agognata statuetta per i loro ruoli recitativi. Tra questi Brad Pitt, Johnny Depp, Bruce Willis, Julianne Moore, Sharon Stone, Glenn Close e lo stesso Schwarzenegger.