Condannato per violenza sessuale Cameron Thor, attore in "Jurassic Park"

Oltre ad essere attore, Thor è anche acting coach, maestro di recitazione per giovani attori e attrici

Cameron Thor è stato condannato a 6 anni di carcere con l'accusa di aver molestato sessualmente nel 2009 una ragazzina che all'epoca dei fatti aveva solo 13 anni. Jordyn Ladell, questo il nome della giovane, oggi 20enne, ha accusato l'attore di "Jurassic Park" di averla violentata in due diverse occasioni.

"Cameron mi ha violentata e nessuno è riuscito a fermalo", ha dichiarato Jordyn, aggiungendo a fine udienza: "non voglio più parlarne, non voglio rivivere ancora quell'orrore".

Secondo quanto accertato dalla polizia in seguito alle ricostruzioni fatte con le testimonianze di vittima e colpevole, Thor avrebbe portato la ragazzina in una zona appartata di Santa Monica e l'avrebbe indotta a fumare uno spinello, prima di abusare sessualmente di lei.

Mark Geragos, il legale dell'attore, rigetta ogni accusa a carico del suo assistito e dopo la lettura della sentenza da parte del giudice ha commentato: "Questa volta il sistema ha sbagliato".