Belen Rodriguez non si presenta in tribunale dopo la denuncia dei paparazzi

La showgirl argentina e il marito erano attesi al Tribunale di Latina per testimoniare nel processo che li vede accusati dell'aggressione a due paparazzi nel 2012, ma la coppia non si è presentata in aula

Belen Rodriguez e Stefano de Martino hanno dato forfait in aula. La coppia era attesa ieri, lunedì 25 novembre, al Palazzo di Giustizia di Latina per difendersi dalle accuse di aggressione nei confronti di due paparazzi, che hanno citato in giudizio la coppia. La showgirl argentina e il compagno non si sono però presentati al processo nonostante avessero chiesto di essere ascoltati.

La nuova udienza del Tribunale di Latina era stata fissata da tempo e avrebbe dovuto consentire a Belen Rodriguez di testimoniare sulla presunta aggressione avvenuta sull'isola di Ponza, nell'estate del 2012, nei confronti dei fotografi Mattia Brandi e Stefano Meloni. Nel processo dovevano essere ascoltati alcuni testi per ricostruire la vicenda e giudici e avvocati avrebbero dovuto valutare il racconto non solo di Belen, ma anche del marito Stefano De Martino e della sorella della showgirl, Cecilia Rodriguez. Quest'ultima, infatti, è imputata nel processo insieme all'ex compagno Perez Blanco.

Vana è stata l'attesa di giornalisti e fotografi assiepati davanti al palazzo di giustizia di Latina sin dalle prime ore della mattinata. La showgirl non si è presentata e con lei neppure il marito Stefano De Martino e la sorella, Cecilia. Il processo, che si è celebrato a porte chiuse, avrebbe dovuto consentire agli imputati di difendersi, ma gli avvocati di Belen e Stefano hanno comunque portato prove per confutare le accuse dei fotografi. In aula è stato fatto ascoltare l'audio di un video realizzato a Ponza proprio nel momento della presunta aggressione ai paparazzi.

La vicenda risale all'estate di sei anni fa mentre Belen e Stefano si trovavano in vacanza, a bordo di uno yacht, in compagnia della sorella dell'argentina, Cecilia e del fidanzato dell'epoca, Perez Blanco. Secondo la versione fornita dai due fotografi, la lite sarebbe nata proprio a causa di alcuni scatti rubati mentre i quattro si trovavano sulla barca. I paparazzi hanno raccontato, nella denuncia, di esser stati avvicinati dall'imbarcazione e presi a calci e pugni da De Martino e Blanco. I due avrebbero poi sottratto la macchina fotografica ai professionisti, resistuendola solo dopo aver gettato in acqua la scheda contenente le foto incriminate. La versione fornita da Belen Rodriguez e Stefano De Martino è però stata sin da subito notevolmente diversa, tanto da spingere i fotografi a denunciare la coppia per esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone e di lesioni non gravi. Per capire come andrà a finire la disputa si dovrà attendere il prossimo anno. Come riporta il portale LatinaToday, il giudice ha deciso di aggiornare l'udienza al 27 gennaio 2020, data in cui sarà emessa la sentenza.

Commenti
Ritratto di adoroilmare

adoroilmare

Mar, 26/11/2019 - 11:26

che antipatica ...

schiacciarayban

Mar, 26/11/2019 - 14:22

questi pseudo vip sono odiosi e arroganti, dovrebbero solo ringraziare i fotografi, senza di loro sarebbero il nulla. Non che così siano molto di più...