Bibbiano, insulti "rossi" su Nek "Tue canzoni come Hiroshima"

Bottura su Repubblica punta il dito contro Nek che ha chiesto verità su Bibbiano. Il cantante "massacrato" per le sue canzoni

Nek ha chiesto la verità sul caso Bibbiano e per questo motivo è finito nel mirino della stampa di sinistra. Non si speiga altrimenti l'attacco di Repubblica, a firma Luca Bottura, contro il cantante che qualche giorno fa si è esposto sui social proprio sul caso che riguarda i bimbi tolti alle loro famiglie per essere affidati ad altre coppie. Non si tratta di una voce isolata. Anche Laura Pausini ha chiesto la verità su quanto accaduto. Ma a sinistra hanno già messo per bene nel mirino Nek. Le sue parole sono state fin troppo chiare, parole di un padre: "Sono un uomo e sono un papà. È inconcepibile che non si parli dell’agghiacciante vicenda di #bibbiano Penso a mia figlia e alla possibilità che mi venga sottratta senza reali motivazioni solo per abuso di potere e interesse economico. È proprio così. Ci sono intere famiglie distrutte, vite di bambini di padri e di madri rovinate per sempre...e non se ne parla. Ci vuole giustizia!!".

Nessuna polemica, solo la richiesta di dare voce a questa vicenda sui cui è in corso un inchiesta. A quanto pare però l'appello di Nek che è stato condiviso da tutti suoi fan e non solo, non è stato digerito a sinistra. Ed ecco qui che arriva il livore. Nel suo pezzo Bottura parla con questi toni di Nek: "Filippo Neviani, in arte Nek esordì a Sanremo con una canzone antiabortista che risulta tutt'ora nella lista dei crimini contro l'umanità, dopo Nagasaki e Hiroshima ma comunque prima del gelato gusto Puffo".

Un vero e proprio assalto al cantante che viene colpito con un giuidizio (molto) discutibile sulla sua carriera e sul suo stile musicale. A prendere le difese di Nek è stato Salvini che su Facebook ha commentato così le parole di Bottura: "Non avevamo dubbi che una certa sinistra avrebbe subito messo Nek tra i “cattivi” per aver denunciato gli orrori di Bibbiano, nonostante lui con la politica non c’entri nulla e si sia permesso di fare solo un ragionamento da papà. Non si smentiscono mai". Insomma la colpa di Nek è forse quella di aver alzato il velo su una storia, come quella di Bibbiano, che merita luce e verità in tempi rapidi? A quanto pare porsi alcune domande può essere pericoloso. Sulla strada si può incontrare anche chi paragona una tua canzone ad una tragedia come quella di Hiroshima...

Commenti

istituto

Lun, 22/07/2019 - 23:20

Eccoli i demokratici che rispettano tutti i pareri e soprattutto le altrui richieste di verità.

gio777

Lun, 22/07/2019 - 23:22

“Il comunismo è la filosofia dei falliti, il credo degli ignoranti, il vangelo dell'invidia; la sua caratteristica intrinseca è la condivisione della povertà” WINSTON CHURCHILL

dagoleo

Mar, 23/07/2019 - 00:12

GRANDE NEK TI HO SEMPRE STIMATO ED ORA ANCOR DI PIù. I SINISTRI VOGLIONO NASCONDERE LE NEFANDEZZE CHE HANNO COMMESSO.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mar, 23/07/2019 - 02:33

Dovrebbero chiedergli scusa pubblicamente questi vergognosi.I bambini non si toccano.Regards

vottorio

Mar, 23/07/2019 - 03:43

Una storia tutta comunista che fa rivoltare lo stomaco che fa maliziosamente parte del programma di azzeramento delle radici del Popolo da estirparsi per renderlo più facilmente manipolabile. I giornalisti di Repubblica inquadrati e lavati nell'intelletto agiscono militarmente al vergognoso scopo della "bisogna!.

mp81ss

Mar, 23/07/2019 - 08:45

Nek e' un riconosciuto e affermato artista. Le sue canzoni possono piacere o no come ogni artista, ma qualcuno non accetta critiche sul sistema Bibbiano. Chissà come mai...

onurb

Mar, 23/07/2019 - 09:02

Tutta la mia stima e il mio sostegno a Nek, sia per la sua richiesta di chiarezza sui fatti di Bibbiano sia per la canzone antiabortista. Paragonare quest'ultima a Hiroshima e Nagasaki significa non aver capito dove ci sono stati i morti. Ancora una volta il toccare i rossocriniti con opinioni non gradite scatena reazioni rabbiose, a dimostrazione di quanto essi sono democratici.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 23/07/2019 - 09:10

Il mondo della cultura,dello spettacolo e della scuola sono appannaggio dei comunisti.Se non la pensi e non fai ciò che dicono loro sei fuori.

valerie1972

Mar, 23/07/2019 - 09:13

Capita spesso che a donne e uomini onesti vengano seri dubbi sulla correttezza delle loro azioni e delle loro convinzioni. Sono dubbi che difficilmente vengono sradicati in modo definitivo, spesso ritornano dopo poco, con un'unica eccezione: essere insultati da un nazista represso di sinistra, specialmente qualcuno ben visibile, dà una botta di autostima e certezze quasi assolute e una tranquillità incomparabile.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 23/07/2019 - 09:15

VOCIdaALTRIMONDI* Questioni molto delicate... È CRONACA DI TUTTI GIORNI DI DONNE E FIGLI MALTRATTATE/I E UCCISI CHE FANNO DIRE perché i servizi sociali ecc non sono intervenuti sottraendoli e affidandoli ad altre famiglie. RICORDO anche DI UN PADRE SBATTUTO IN PRIMA PAGINA PER GIORNI E GIORNI COME UN MOSTRO POI SI SCOPRÌ CHE LA PICCOLA FIGLIA AVEVA AVUTO UNA REAZIONE ALLERGICA ALLE SUPPOSTE DI TACHIPIRINA...Un padre arrestato, rinchiuso in carcere, accusato di aver violentato la figlia di pochi anni. Articoli continui. A scavare nella vita del presunto colpevole. Con i vicini che dichiaravano: “E' sempre stato un tipo strano”. Poi, perizie su perizie. Fino all'ultima: nessuna violenza, la piccola aveva solo avuto una reazione allergica alle supposte di Tachipirina. Nel frattempo la vita di quell'uomo è stata devastata. ***PS i casi di maltrattamenti, violenza, cattiva genitorialità ESISTONO ED È BENE CHE PER QUEI CASI CI SIA GLI ALLONTANAMENTI DALLE PROPRIE FAMIGLIE.

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mar, 23/07/2019 - 09:15

Prendere in giro babbei come voi é troppo facile. La storia di bibbiano insegna. Per sempre.

Luigi Farinelli

Mar, 23/07/2019 - 09:23

Meraviglia forse che Repubblica tenti di coprire gli orrori di Bibbiano (ma abbiamo già dimenticato i "diavoli" della bassa modenese e, soprattutto, IL FORTETO)? La sinistra radical chic va fuori giri quando scopre che le porcherie ideologiche antinatura che il "progressismo" modernista porta avanti di nascosto, subdolamente (gender nelle scuole, baby gay pride, femminismo antimaschile, antifamiglia e antinatalità) cominciano ad essere sgamati dall'opinione pubblica FINALMENTE SUL PUNTO DI RISVEGLIO. Un altro motivo è che, così, la gente scopre finalmente che l'opinione pubblica E' CREATA ARTIFICIALMETE E MANIPOLATA ATTRAVERSO LA PROPAGANDA DI REGIME dei media asserviti e che, divulgando i sordidi altarini "progressisti" la gente finalmente lo scopre. Per cui, chi vuole vederci pubblicamente chiaro deve essere immediatamente neutralizzato: con gli insulti, il boicottaggio, le minacce: il Pensiero Unico NON SI DEVE DISCUTERE!

Fjr

Mar, 23/07/2019 - 09:30

Guai a toccare il businiss dei rossi ,questi dovrebbero essere annoverati fra le specie estinte e invece .......

Wizzy13

Mar, 23/07/2019 - 09:41

Al "giornalista" di Repubblica la vicenda bibbiano non interessa. É concentrato sui rubli dello zar. Ovviamente per lui la storia dei rubli è vera e quella degli affidi no. Nek ha semplicemente chiesto che la vicenda non venga insabbiata se emergessero responsabilità

krgferr

Mar, 23/07/2019 - 09:47

Il vero potere è possedere il controllo delle menti; quello economico è solo funzionale al pagamento della stupidità mercenaria che consente di ottenere il primo. Saluti. Piero

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 23/07/2019 - 10:13

^(*@*)^ Perché mai il comunistame comunista dovrebbe prendere posizione, condannare i fatti di Bibbiano ? Lì è coinvolta la loro critica, i loro amici degli amici, i loro amici degli amici degli amici. Come tutti sappiamo i comunistoidi sono sempre stati dalla parte sbagliata , ripeto dalla parte sbagliata , Mai una volta dalla parte giusta. Perché poi dovrebbero prendersi la briga di denunciare queste “quisquilie“?? Loro quando lo fanno è solo e sempre per scopi più alti e nobili vedi la denuncia contro Salvini RRO d’essersi fatto fotografare insieme alle poliziotte. Poi nello specifico, orrore orrore si sta parlando del cantante Nek , un non allineato, fuori dal coro che di per sé ha già UN GRAVE PECCATO ORIGINALE, una TARA COSTANTE. HOIBÒ !!!!

BoycottPolitica...

Mar, 23/07/2019 - 10:24

Il mio pensiero è che chi fa spettacolo dovrebbe fare solo quello ed evitare i temi controversi (che non significa non avere un'opinione, bensì tenersela per sé stante l'influenza che una celebrità, anche involontariamente, può esercitare). Al netto di questo è un innegabile dato di fatto che chi si schiera a sinistra, anche a favore di emeriti delinquenti e di ignobili atti, è puntualmente incensato. Di contro chi si esprime anche solo buon senso e senza alcuna connotazione politica è puntualmente criminalizzato dalla macchina del fango al servizio della dittatura del politicamente corretto. Di fatto ormai esiste il reato di opinione e la pena è il pubblico ludibrio. Il terrorismo di sinistra non è mai morto, ha solo cambiato metodo.

g-perri

Mar, 23/07/2019 - 10:44

Tutto ciò è frutto delle eccessive concessioni (alcune del tutto insensate) fatte al cosiddetto mondo arcobaleno. Adesso chi vorrà debellare questa piaga non dovrà guardare in faccia a nessuno. In quel mondo parallelo colorato (e colorito) invocano libertà e diritti ma loro non rispettano le libertà ed i diritti altrui.

dante59

Mar, 23/07/2019 - 10:57

Grande stima per Nek. Questa è l'ennesima dimostrazione, se ce ne fosse bisogno, che gli artisti non schierati platealmente a sinistra hanno vita dura. E in questo caso Nek non ha parlato da "politico" (come ad es. quei pagliacci parac..li di Emma o J ax o Pelù) ma da padre. Esce sempre fuori la radice comunistoide intollerante dei sinistri attuali.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 23/07/2019 - 11:23

Prima di questi fatti, Nek (e L.Pausini che ha assunto stessa precisa presa di posizione sui fatti di Bibbiano) mi stavano sui "cosiddetti" (solo per le loro canzoni che non incontrano il mio gusto), ora invece mi stanno decisamente più simpatici; caso mai il discorso è opposto, i "comunisti" che cercano di occultare ogni malefatta quando l'origine del male proviene da loro stessi; con tutto il mainstream nazionale (carta stampata e televisione) ancora più criticabili perche dalla loro parte, nel cercare di occultare, non parlandone come la gravità meriterebbe, i fatti accaduti a Bibbiano. Tu guarda in che paese ci ritroviamo! Alla fine nessuna sorpresa, quando consideri che lo zoccolo duro (pres.d.Rep, magistratura e buona parte della finanza-debenedetti docet-e quindi media pilotati a dovere) è schierato da quella parte!

claudio faleri

Mar, 23/07/2019 - 12:29

gio777 ciò che riporti è perfetto per classificare la mentalità di sinistra.............LA CONDIVISIONE DELLA POVERTA ...ma per gli altri per loro no.......la sinitra italiana è sempre stata ricca e non ha certo dato i soldi a chi ne aveva bisogno, fanno veramente schifo

martinsvensk

Mar, 23/07/2019 - 12:37

Madre mia, bisogna proprio dire che chi tocca la Sinistra in Italia corre gravissimi rischi! State attenti, è come toccare i fili dell'alta tensione. Il fatto è che la Sinistra può contare su una pletora di cantanti, attori, pubblicisti, pseudointellettuali, una vera armata a cui si aggiungono anche sognatori vari, monachelle che ci ricordano che la terra è tonda ed unica per cui si può concentrare l'umanità solo da una parte, come nel Medioevo. Quindi state attenti! Io vi ho avvisato.

machimo

Mar, 23/07/2019 - 12:40

e si. La sinistra sa solo insultare appena non va come vogliono...

Giorgio Colomba

Mar, 23/07/2019 - 12:41

Quando Nek indica la luna Bottura guarda il dito.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 23/07/2019 - 12:49

se non la pensi come loro sei fottuto! SINISTRA ...VERGOGNATI!

agosvac

Mar, 23/07/2019 - 12:50

Ma che strano!!! Quando cantanti, rap ed artisti vari se la prendono contro Salvini che, in quanto Ministro dell'Interno, rappresenta l'Italia, va tutto bene: sono persone mature ed intelligenti. Quando invece uno di loro se la prende contro un sistema immorale e delinquenziale, allora è da buttare!!! La domanda è: questi del PD chi vogliono prendere in giro???

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Mar, 23/07/2019 - 13:06

Sì sa da immemore tempo che i trinariciuti, immenso Guareschi, fanno cerchio tra loro e consimili, ordunque nessuna sorpresa leggere articoli di repubblica e altre testate ideologicamente "sinistre" che, ben lungi da condannare, piuttosto difendono a spada tratta l'indifendibile. La stima per Nek, tra i pochi cantanti italiani che ascolto volentieri, è aumentata, allo stesso tempo il disprezzo nei confronti del comunismo.

frank173

Mar, 23/07/2019 - 13:17

Stiamo parlando del quotidiano La Repubblica, giusto? E allora parliamo di aria fritta, come se non avessero scritto nulla.

giza48

Mar, 23/07/2019 - 14:03

continua..Chi si ribella al vostro progressismo comunista, Arcobaleno Gay, Lebg, cui il PD e i 5* sono i cani da guardia, devono essere prontamente stroncati, per la nuova rivoluzione rossa, arancione, viola, sempre vittoriosa, contro le famiglie normali che generano figli essenziali per far vivere il Paese. Ma per voi reazionarie. Cari compagnucci ora le cose si stanno mettendo male per voi, il vaso delle vostre malefatte ideologico-criminali contro il popolo Italiano è stato scoperto, non basterà “Repubblica” a pararvi il deretano, dall’ira dei Giusti.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 23/07/2019 - 16:04

Grande Nek:hai la mia approvazione!

dedalokal

Mar, 23/07/2019 - 19:12

Onore, merito, e soprattutto, coraggio e sincerità. Dai, Nek, l'italia onesta e perbene è con te!

carlottacharlie

Mar, 23/07/2019 - 20:49

I sinistri, che son sinistrati nell'anima e cervello, non tollerano ci sia qualcuno a chiedere verità sul fatto Bibbiano. E' talmente grave, schifoso, vomitevole questo caso che fan di tutto per mettere la mordacchia. Stamane, in Tv, c'era la sinistrata Demicheli, il conduttore le chiese lumi su Bibbiano, lei rispose con faccia ed espressione tipica della bulla, che lei difenderà fino alla morte i bravissimi assistenti sociali. Chi ha sale in zucca nota subito quale anima marcia hanno quelli del PD. Avrebbe potuto rispondere che è cosa grave e che le indagini sono in corso, invece, con risata idiota ha sputato su qui genitori e bimbi ed agli italiani che provano orrore. Malati di mente quelli del PD, inutile e grave nasconderlo, i pazzi che sono i parlamento devono essere messi in piazza senza paura.

Riccardo111

Mar, 23/07/2019 - 23:34

Cari Nek e Pausini, vi additano perché rappresentate ancora l'Italia e gli Italiani con i vostri discorsi e i valori del nostro paese. La Sinistra è tempo che lavora per distruggere tutto, infatti su Bibbiano se rimangono muti. Ditemi se la Sinistra e le Elite che la faroggiano non sono completamente distruttive! Rimpiazzano il Cristianesimo con l'Islam, il lavoro di qualità con il precariato, la demografia e il futuro della nostra civilizzazione con l'immigrato che della cultura nostra alla fine gli è stato dato il diritto di infischiarsene. Ma con questa su Bibbiano è davvero troppo!

Galeno2016

Mer, 24/07/2019 - 18:32

Leggo che il sindaco di Bibbiano Carletti si dichiara infastidito perché estraneo agli abusi sui bambini ed in buona fede. Come si fa a dirlo? Carletti ha affidato gli spazi di una struttura pubblica senza gara, era assessore per le politiche sociali, doveva essere quindi pienamente informato e consapevole, anche perché in contatto diretto sia con la Anghinolfi capo dei servizi sociali che con lo stesso Claudio Foti, sedicente psicologo ma senza titolo di studio. La solita tattica infantile delle ultime generazioni dei sindaci Pd, quelli che hanno rovinato l'ex-più grande partito italiano, ora ridottosi a strillare contro le strumentalizzazioni. Una vergogna, Speriamo che non finisca in una bolla di sapone anche questa vicenda, tra le più gravi ed ignobili della storia di questo Paese.