Bufera su "Amici": parolaccia non censurata

In una lite tra due concorrenti, uno di loro chiama l'altra "mongoloide". E l'audio va in onda integralmente su Real Time

Polemiche sulla trasmissione Amici, il talent show di Maria De Filippi. Durante la puntata di ieri in onda su Real Time, infatti, c'è stata una violenta lite tra Cristian Lo Presti e Virginia Tomarchio.

Ma durante il faccia a faccia tra i due il ballerino ha usato una parola impropria rivolgendosi all'ex fidanzata: "Cosa ne so io di quello che dici a Giorgio!", ha detto Virginia. "Purtroppo io con Giorgio e Mattia, in camera, ci litigo perché ti difendo! Vai a chiedere a loro, vai a chiedere a loro, mongoloide!", ha replicato Cristian. La parola non è stata però censurate nel montaggio, scatenando una vera e propria bufera sul programma.

Commenti

linoalo1

Gio, 19/03/2015 - 09:55

Esiste,forse,un elenco di parole od aggettivi,da non dire assolutamente in TV?Mi sembra che in qualsiasi trasmissione TV,sia,oggi,di uso comune usare parole od epiteti che,fino a non molti anni fa,avrebbero scatenato una rivoluzione fra gli ipocriti teleutenti!Dico'ipocriti',perché,sicuramente,in privato,ne dicono di ben peggio!Ormai,certe parole,sono diventate di uso comune nel gergo dei giovani!Perchè censurarle?Solo perché danno fastidio ai non più giovani?Se,il Mondo,fosse composto solo da Giovani,queste parole,sarebbero di uso comune e nessuno ci farebbe caso!Quindi,Signori Censori,ricordatevi che il Mondo è dei Giovani e che non debbono essere le parole a contrariarvi,ma bensì i fatti cruenti compiuti dai Giovani!Lino.