Caitlyn Jenner, medaglia olimpica su Sports Illustrated

Caitlyn Jenner posa per Sports Illustrated: l'ex atleta racconta il suo passato da uomo e il suo presente da donna, ma non mette da parte la medaglia d'oro olimpica

Caitlyn Jenner torna sulla copertina di Sports Illutrated con la sua medaglia d'oro olimpica. Si mostra come Caitlyn, mentre nel 1976 posò con la stessa medaglia come Bruce. E nell'intervista interna spiega molti avvenimento del suo passato e del suo presente. La medaglia, in fondo, è una sorta di metafora: Caitlyn e Bruce sono la stessa persona, tanto che Jenner pensa alla sua precedente identità come un affetto. È necessario, però, fare un salto nel passato.

È il 1976, Bruce Jenner ha appena trionfato alle Olimpiadi di Montreal nel decathlon. Così, Sports Illustrated gli dedica una copertina. Un anno fa, invece, Bruce diventa Caitlyn: 40 anni e dieci olimpiadi dopo, Caitlyn si ritrova a raccontarsi senza filtri, ancora una volta sulla copertina della stessa rivista, con la stessa medaglia d'oro. Ieri uomo, oggi donna. "Vai là fuori, lavori sodo, ti alleni duramente, vinci i giochi olimpici - spiega nell'intervista interna - Sono molto orgoglioso di quella parte della mia vita. [...] È una parte di chi sono. Quello di cui si tratta ora è chi sono in quanto essere umano. Cosa ho fatto per il mondo nel 1976, oltre forse a spingere qualche persona a esercitarsi un po' di più? Non ho fatto la differenza".

L'ex atleta si riferisce al fatto che, in effetti, oggi è diventato un volto importante nel movimento Lgbt, sposando la causa delle persone transessuali. La copertina di Sports Illustrated avrebbe dovuto ritrarla nuda, ma così evidentemente non è stato: l'ex patrigno delle sorelle Kardashian indossa una tuta molto elegante, che scintilla con degli strass dorati. Jenner ha raccontato anche come sia giunto il momento di mostrare la sua femminilità, lasciando l'uomo del passato nella sua interiorità. E la diva del Web assicura: quest'anno è stato il più felice della sua vita.