Carmen Di Pietro dopo la gaffe alla radio: "Chiedo scusa a chi soffre di endometriosi"

Dopo la feroce polemica scatenatasi nei giorni scorsi, che ha visto intervenire anche la Fondazione Italiana Endometriosi, la showgirl si è scusata pubblicamente per le offese rivolte a una donna in radio

Carmen Di Pietro è tornata sui suoi passi, scusandosi pubblicamente dopo la gaffe commessa a Radio Globo. Pochi giorni fa, la showgirl potentina aveva insultato un'ascoltatrice dell'emittente radiofonica dove lavora, che aveva confessato di non andare a lavorare quando ha in ciclo mestruale. La Di Pietro aveva innescato una accesa discussione con la donna, affetta da endometriosi, invitando addirittura il pubblico da casa a fare una colletta per comprare le "pillole contro il dolore". Pochi minuti fa, però, sono arrivate le scuse di Carmen Di Pietro, che si è accorta di esserci andata giù troppo pesante.

Intervistata da Adnkronos, Carmen Di Pietro ha fatto mea culpa: "Chiedo umilmente scusa se involontariamente ho offeso una donna affetta da una patologia invalidante e cronica. Non potrei mai offendere una donna, non conoscevo nessuno che avesse questa malattia e quando ho sentito quella signora che diceva che non andava a lavorare quando aveva il ciclo mestruale, ho pensato che fosse esagerata e mi sono arrabbiata. Ma non l'avrei mai attaccata se avessi saputo che aveva l'endometriosi".

Carmen Di Pietro aveva dato della "pazza" all'ascoltatrice nel corso della trasmissione "The Morning Show", scatenando l'ira anche dell'Associazione Italia Endometriosi che, in un post condiviso su Facebook, aveva tuonato: "In riferimento ai fatti accaduti su Radio Globo esigiamo delle scuse ufficiali da chi ha trattato un argomento delicato con totale insufficienza e disinformazione". Dopo lo sdegno e l'indignazione generale, Carmen Di Pietro ha voluto spiegare il motivo del suo atteggiamento: "La signora quando ha chiamato ha detto che con il ciclo mestruale non andava a lavorare e non ha spiegato di essere affetta da una malattia; non conoscevo nessuno che avesse questa malattia e quando e per questo motivo chiedo che si faccia più informazione su questa patologia, da molti sconosciuta. Sono mortificata, chiedo di nuovo scusa a lei e a tutte le donne affette da endometriosi. Bisogna fare informazione su questa malattia, non avevo mai sentito parlare di endometriosi, sono mortificata per quanto è accaduto".