Caso Harry e Meghan, parla la biografa: "La salute mentale del principe è molto fragile"

La biografa del principe Harry dice la sua e parlòa di un'instabilità nella salute psichica di Harry, come lui stesso le rivelò qualche anno fa

Il caso di Harry e Meghan è sulla bocca di tutti e di giorno in giorno emergono nuovi dettagli sul principe e su sua moglie. Mentre c'è ancora grande incertezza su quello che sarà il futuro dei duchi del Sussex, esperti e profondi conoscitori della monarchia inglese e dei suoi componenti non perdono occasione per raccontare qualcosa sul principe Harry e su sua moglie.

In ordine di tempo, l'ultima a parlare è stata Penny Junior, scrittrice britannica che pochi anni fa collaborò alla stesura della biografia del duca di Sussex. "Harry si sta comportando in modo inusuale. Credo che la sua salute mentale sia molto fragile", ha dichiarato la donna in un'intervista, ricordando le parole che le avrebbe riferito il principe sei anni fa. "Lui stesso in passato ha parlato di instabilità psichica. Aveva difficoltà ad alzarsi dal letto la mattina", ha proseguito Penny Junior, ipotizzando anche la mancata metabolizzazione della morte della madre tra le cause del malessere psicologico. Secondo la scrittrice, quello di Harry sarebbe un gesto impulsivo, figlio di quel malessere e della volontà di proteggere Meghan. Le prime avvisaglie pubbliche ci furono già nell'intervista rilasciata per il documentario sul viaggio in Sudafrica e quando il principe si scagliò di petto contro i media britannici.

La scrittrice è certa che il principe Harry abbia agito di testa sua, senza consultarsi prima con altri membri della Casa Reale o con gli esperti di corte: "Harry si è completamente isolato e non accetta consigli da nessuno. Ha chiuso con la maggior parte dei suoi amici. Non parla con il fratello né con la famiglia. E ora vuole fuggire. È troppo isolato. Non è in sé." Secondo Penny Junior, il Canada non renderà felici i duchi del Sussex. L'Oceano Atlantico non fermerà i media britannici, che li seguiranno anche lì, senza sosta e con ancora più attenzione, in attesa di un passo falso. L'intento di Harry era probabilmente quello di scrollarsi di dosso l'attenzione pubblica ma non è detto che in questo modo ci riesca, anzi.

Anche Penny Junior è d'accordo con chi non approva la volontà di Harry e Meghan di ricoprire un ruolo di corte a mezzo servizio: "Non possono pensare di fare i reali part-time. E soprattutto, non sono loro a decidere. La casa reale è come un' azienda, e il presidente è la Regina." Il più arrabbiato a corte, comunque, sembra essere il principe Carlo, ben più della Regina Elisabetta II e Penny Junior ne conosce anche il motivo: "Harry probabilmente aveva stretto un accordo di riservatezza che non ha rispettato."

Commenti

timoty martin

Sab, 11/01/2020 - 19:39

Probabilmente,..... visto le scelte fatte!

d'annunzianof

Sab, 11/01/2020 - 22:07

Che so' 'na tribu` de matti gia` se sapeva

Giorgio Rubiu

Dom, 12/01/2020 - 06:37

@ timoty martin 11/91 19:39 - E' probabile che le vicende della madre Diana e la sua tragica morte abbiano influito negativamente sui "ragazzi" William e Harry. Se Harry è mentalmente "debole" è molto meglio per tutti che si sia allontanato dalla Famiglia Reale. Però non possiamo giudicarlo dalle "scelte fatte" dato che c'è, nella dinastia, un famoso precedente. Lo zio di Elisabetta II, Edward, Principe di Galles, abdicò in favore del fratello (che divenne Re con il nome di Giorgio VI) per amore di una divorziata americana (Wally Simpson) e trascorse, con lei, il resto della propria vita lontano dalla Casa Reale. Le scelte, appunto, non sono una novità e non è detto che non siano buone. Dipende dal desiderio di chi le fa e la cosa riguarda solamente lui/lei. La distanza tra Harry Windsor ed il Trono è siderale, in termini di successione che lo pone al sesto posto dopo Charles, William ed i tre figli di William e Kate.

gianf54

Dom, 12/01/2020 - 07:35

Comunque, se non è capace di stare alle regole, se ne vada che è meglio..

Ritratto di FraBru

FraBru

Dom, 12/01/2020 - 09:52

E chi ne dubita?

TIRATARDI

Dom, 12/01/2020 - 10:06

Non potendo arrivare alla stanza dei bottoni "visto che si trova al sesto posto" avra' deciso di salutare la compagnia e fare una vita a se...tanto di soldini da una parte ne ha parecchi.

lolafalana

Dom, 12/01/2020 - 11:32

Dài, dài che lo interdicono...