Ciao Darwin, Craig Silverman: "È forse la fine dell'umanità"

ll giornalista Craig Silverman, in Italia, scopre il programma "Ciao Darwin" e lo commenta su Twitter: tanto interesse e denigrazioni al programma da parte degli italiani

Il mondo guarda l'Italia e fatti del genere sono pronti a testimoniarlo: il direttore di BuzzFeed Canada Craig Silverman ha commentato su Twitter il programma "Ciao Darwin": il giornalista, ospite del Festival del Giornalismo di Perugia, ha avuto occasione in questi giorni di visionarlo per caso e il suo giudizio è stato inclemente.

"C'è uno show sulla TV italiana chiamato Ciao Darwin - ha scritto - è forse la fine dell'umanità." Il giudizio è stato ritwittato da uno degli autori del programma, Marco Salvati, che tuttavia non si è intromesso nella corposa conversazione, tra italiani e non, che ne è seguita. Sono stati tanti i commenti denigratori da parte degli italiani, come show "offensivo per le donne e per l'intera razza umana" - tra l'altro anche Lorella Zanardo ha twittato, invitando Silverman a vedere il suo "Il corpo delle donne", che contiene delle parti esemplificative dello show.

Da parte sua, Silverman ha chiesto delucidazioni, non comprendendo l'italiano. Tuttavia, il format nato da un'idea di Paolo Bonolis e Stefano Magnaghi, è distribuito in una serie di Paesi, tra cui il Canada. Intanto, autori e produttori di "Ciao Darwin" si godono i risultati degli ascolti - sempre significativi - alla faccia di chi su social network critica il game show.