Concerto in una chiesa per Justin Bieber. "Sono sempre stato un fedele alla mia religione"

Cantante e devoto fedele, i media americani hanno intercettato Justin Bieber in un mini concerto in una chiesa di Los Angeles

Quella di Justin Bieber è stata una carriera dal successo fulminate. Personaggio eclettico, fuori dagli schemi e amatissimo dalle ragazzine, fin dall’inizio si è imposto come una fra le voci più influenti della musica pop. Ora è adulto, è spostato e affronta i problemi che comporta vivere sotto i riflettori. La chiesa e la religione sono di aiuto, a quanto pare. TMZ infatti ha riportato di un concerto di Justin Bieber che si è svolto in una chiesa di Los Angeles.

Le sue canzoni hanno guidato i fedeli della Chrchome verso una preghiera a suon di musica, che ha fatto andare letteralmente in visibilio il pubblico e i fedeli presenti. “Justin è sempre stato un devoto – afferma il reverendo -. Quindi credo che sia giunto il momento che lui usi il suo talento per condurre la funzione di adorazione”. E il pubblico muove le mani a tempo e lo stesso cantante appare visibilmente emozionato di fronte alla reazione dei presenti. “Ho aspettato così tanto tempo di cantare qui perché non volevo che si confondesse la fede con uno show – rivela – Sto vivendo un periodo molto particolare, ma mi sento molto vicino a Gesù. È la mia più grande medicina contro la solitudine”.

Nonostante è felicemente spostato con la modella Hailey Baldwin, il cantante sta combattendo contro la depressione e più volte ha annunciato di volersi prendere una pausa dalle scene musicali.