Condannati i due neonazisti che intimavano di sparare al Principe Harry

Arrestati i due ragazzi neonazisti che hanno inneggiato a sparare il Principe Harry solo perché ha sposato Meghan Markle

La notizia è stata diffusa poco fa da AdnKronos. Sono stati condannati per terrorismo due giovani neonazisti che, tra i fili del web, incitavano ad attacchi contro il Principe Harry. Quattro anni di carcere per il diciannovenne Michael Szewczuck, residente a Leeds, e per il diciottenne Oskar Dunn-Koczorwski di West London.

I due facevano parte di un gruppo chiamato i "Sonnenkrieg Division" e, attraverso il loro sito internet, si aizzavano contro la corona e lo stesso Principe Harry. Con un linguaggio violento ed estremamente razzista, misogino e antisemita, i giovani imputati esortavano fra le tante cose a sparare al duca di Sussex perché considerato un "traditore della patria". L’accusa che hanno rivolto al figlio di Carlo è stata quella di aver sposato Meghan Markle, la cui madre è afro-americana. Dopo un’attenta indagine, i due sono stati arrestati lo scorso mese di dicembre, alla luce anche di un’inchiesta portata avanti dalla BBC proprio sul gruppo neonazista.

Dalla polizia britannica i Sonnenkrieg Divion sono considerati uno fra i gruppi più radicali dell’estrema destra. Usano internet per diffondere il loro pensiero e, anche se è stato creato da un ristretto numero di persone, può contare su una massiva diffusione dei propri contenuti. L’emittente britannica che ha portato avanti l’inchiesta ha messo le mani su un pericoloso gruppo di sovversivi. Oltre alle accuse rivolte al Principe Harry, l’ideologia contiene anche richiami esoterici e al satanismo e punta al collasso della civilizzazione per creare una società di guerrieri nazisti.

Commenti
Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mar, 18/06/2019 - 17:23

Centinaia di omicidi all'anno a Londra, quante risorse sprecate per arrestare due ragazzini polacchi per quello che hanno scritto su internet?