La confessione della Cipriani: "Sono drogata di shopping"

La showgirl si confessa: "Lisa Fusco mi ha insultato perché forse quel giorno aveva mangiato qualcosa di acido"

È una Francesca Cipriani a tutto tondo quella che si è confessata ai microfoni de I Radioattivi su Radio Club 91 mentre fa "shopping claustrofobico", come ama definirlo, ed è alle prese con un vestito in un camerino di un negozio milanese vicino al Duomo: "Lisa Fusco mi ha insultato perché forse quel giorno aveva mangiato qualcosa di acido mentre nei camerini mi aveva salutato anche in modo bonario. È stata una sceneggiata poco valida. Ma io non me la prendo. Sono da 10 anni nel mondo dello spettacolo e partecipo ad almeno un programma all'anno. Dietro di me c'è una storia e tanti sacrifici. La Fusco dice di non sfondare perché bassa ma non è vero. Abbiamo tanti personaggi nel mondo dello show business, come Kelly Minogue, che hanno fatto successo senza altezza. La Fusco deve cercare la causa del suo insuccesso in altro. Forse non piace al pubblico. Non so per cosa sia famosa, se non sbaglio ha lavorato in una tv campana, però io l'ho visto all'Isola dei famosi, l'unica trasmissione nazionale che ha fatto. Non voglio attaccarla. Ognuno guarda il proprio. Litigare non è costruttivo, è anche una questione di educazione, ci sono modi e modi per porsi alle persone. Ha attaccato me che non c'entravo nulla. Io non ho niente contro nessuno".

E sullo shopping: "Sono a Milano, drogata e malata di shopping. Non faccio il cambio di stagione perché ho un abbigliamento leggero che vale per tutte le stagioni, uso i vestiti estivi anche in inverno".